Il povero Piero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film del 1921, vedi Il povero Piero (film).
Il povero Piero
AutoreAchille Campanile
1ª ed. originale1959
Genereromanzo
Sottogenereumoristico
Lingua originaleitaliano

Il povero Piero è un romanzo scritto da Achille Campanile nel 1959, adattato successivamente dallo stesso autore in commedia teatrale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'opera le vicende dei personaggi si dipanano intorno alla morte (in realtà solo apparente) del "Povero Piero", dando vita ad una serie di equivoci.

Le disposizioni di Piero, infatti, prevedono che l'annuncio della propria morte avvenga solamente dopo i funerali. Ma la notizia trapela e i familiari sono costretti a fronteggiare le visite dei parenti più o meno addolorati, che mostrano le proprie ipocrisie di fronte alla morte di un loro caro. Si sviluppa così una storia fatta di sotterfugi, poiché la famiglia del povero Piero tenta inizialmente di nascondere la morte dello stesso, nascondendo il "cadavere" nei posti più impensati della casa, il che creerà una serie di situazioni paradossali: tutto ciò inserisce il romanzo (poi dramma) nella corrente del teatro dell'assurdo.

Trasposizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Achille Campanile, Il povero Piero, Milano: Rizzoli, 1959, Collezione "I nostri umoristi".
  • Achille Campanile, Il povero Piero, terza ed., collana BUR narrativa, Rizzoli, 2002, pp. 271, cap. 20, ISBN 978-88-17-68051-6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giulio Carnazzi, «Povero Piero (Il)», in Dizionario Bompiani delle opere e dei personaggi di tutti i tempi e di tutte le letterature, VII (Pat-Q), Milano, RCS Libri, 2005, p. 7410, ISSN 1825-78870 (WC · ACNP).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]