Il Mattino della Domenica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Mattino della Domenica
StatoSvizzera Svizzera
Linguaitaliano
Periodicitàsettimanale
Generestampa locale
Formatostandard
Fondazione1990
SedeVia Monte Boglia 6, CH-6900 Lugano
EditoreMeutel 2000 SA
Diffusione cartacea50.000 (2007)
DirettoreBoris Bignasca
Sito web
 

Il Mattino della Domenica è un settimanale di lingua italiana del Canton Ticino (Svizzera).

Il settimanale venne fondato nel 1990 e dal 1991 è l'organo ufficiale della Lega dei Ticinesi.

La sede del settimanale è a Lugano in via Monte Boglia 6[1][2]. Ha una tiratura di 50 000 copie (dato del 2007). Il direttore responsabile è stato l'editore luganese Giuliano Bignasca, il quale è stato anche presidente a vita del partito fino alla morte.

Dall'ottobre 2007 Il Mattino della Domenica è affiancato dal quotidiano online MattinOnline. Il MattinOnline conta circa 200.000 visite al mese.

Il MattinOnline e Il Mattino della Domenica si sono distinti per alcuni articoli che hanno provocato interrogazioni parlamentari[3] e l'apertura di inchieste giudiziarie.

Finanziamento[modifica | modifica wikitesto]

Il Mattino della domenica è il primo settimanale gratuito del Ticino e viene distribuito nelle apposite cassette verdi ogni domenica. I costi sono parzialmente coperti dalla pubblicità e dalle offerte e dagli abbonamenti dei sostenitori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Indirizzo dell'editore di entrambe le edizioni, su mattinonline.ch. URL consultato il 31 gennaio 2015.
  2. ^ Moneyhouse - Informazioni sulla proprietà, su moneyhouse.ch. URL consultato il 31 gennaio 2015.
  3. ^ Risposta del Consiglio di Stato a varie interrogazioni in merito ad articoli controversi del giornale (PDF), su ti.ch, 28 novembre 2012. URL consultato il 31 gennaio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]