Il Club dei fan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Club dei fan
Titolo originale The Fan Club
Autore Irving Wallace
1ª ed. originale 1974
1ª ed. italiana 1976
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Il Club dei Fan (titolo originale The Fan Club) è un romanzo del 1974 dello scrittore statunitense Irving Wallace.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per Sharon Fields delirano milioni di uomini: famosissima attrice cinematografica è un simbolo del sesso, morbidamente e stupendamente femmina s'è radicata nei sogni del pubblico maschile di tutto il mondo. Quattro uomini assolutamente normali (un meccanico, un assicuratore, un commesso e un contabile) sono fra gli ammiratori di Sharon, la desiderano con l'invincibile e apparente innocenza dei maniaci che hanno il culto per i miti femminili creati dall'industria del film. Per lei, per onorarla e venerarla, hanno fondato il 'Club dei Fan'una sigla innocua, che servirà da paravento ad un progetto, prima pensato quasi per scherzo poi diventato terribilmente e criminosamente serio, di rapirla e di tenerla prigioniera per soddisfare le loro voglie.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Irving Wallace, Il club dei Fan, traduzione di Bruno Oddera, Sperling & Kupfer, 1976.
  • Irving Wallace, Il club dei Fan, traduzione di Bruno Oddera, Club italiano dei lettori, 1979.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura