I figli di Medusa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I figli di Medusa
Titolo originaleThe Cosmic Rape / To Marry Medusa
Altri titoliSposare Medusa
AutoreTheodore Sturgeon
1ª ed. originale1958
Genereromanzo
Sottogenerefantascienza
Lingua originaleinglese

I figli di Medusa (The Cosmic Rape), tradotto anche come Sposare Medusa,[1] è un romanzo di fantascienza di Theodore Sturgeon del 1958.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo fu pubblicato originariamente come paperback nel mese di agosto 1958 col titolo The Cosmic Rape. Nello stesso periodo ne venne pubblicata una versione ridotta sulla rivista Galaxy come romanzo breve, probabilmente condensata dal curatore editoriale, col titolo To Marry Medusa. È stato ristampato nel 1977 da Pocket Books.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Medusa, un'entità extraterrestre, sotto forma di un'innocua spora, giunge dallo spazio più profondo. Medusa assimila mondi interi e la vita in essi contenuti, creando una sorta di "mente alveare" collettiva e condivisa con tutti gli esseri senzienti che incontra ed incorpora in se stessa. Dan Gurlick è un alcolizzato che ingerisce inconsapevolmente una spora di Medusa, trasformandosi in un ospite dell'entità aliena. Medusa, entrando nella testa del reticente Gurlick, cerca di manovrarne le azioni in modo da preparare l'invasione.

Lo scopo è quello di creare una "mente alveare" che unifichi tutte le menti dell'umanità e che entri a far parte di Medusa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edizioni di I figli di Medusa, su Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Fantascienza.com. (aggiornato fino al gennaio 2010)
  2. ^ The Cosmic Rape, Theodore Sturgeon. New York: Pocket Books, 1977 ISBN 0-671-82934-3

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

(elenco parziale)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paul Williams (a cura di), The Man Who Lost the Sea, Volume X: The Complete Stories of Theodore Sturgeon, p. 333. Berkeley, CA: North Atlantic Books, 2005. ISBN 1-55643-519-3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]