I diritti dell'uomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I diritti dell'uomo
Titolo originaleRights of Man
Altri titoliI diritti dell'uomo e altri scritti politici,[1]
I diritti dell'uomo : ovvero risposta all'invettiva del signor Burke contro la Rivoluzione francese[1]
PaineRightsOfMan.png
Frontespizio della prima edizione
AutoreThomas Paine
1ª ed. originale1791
Generesaggio
Sottogenerepamphlet
Lingua originale inglese

I diritti dell'uomo (Rights of Man)[1] è un'opera di Thomas Paine del 1791, in risposta alle accuse rivolte da Edmund Burke alla Rivoluzione Francese con le Riflessioni sulla Rivoluzione in Francia.

Il libro asserisce in sintesi che un popolo deve rovesciare il regime che non è in grado di salvaguardare i diritti dell'individuo e gli interessi della nazione. In tal modo, giustifica appieno la Rivoluzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Catalogo SBN, su sbn.it. URL consultato il 30 marzo 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]