Home Guard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Home Guard
Local Defence Volunteers
Home Guard 001896.jpg
Postazione della Home Guard all'Admiralty Arch nel centro di Londra, 1940
Descrizione generale
Attiva 14 maggio 1940 – 3 dicembre 1944
Nazione Regno Unito Regno Unito
Servizio British Army
Ruolo Difesa dall'invasione
Comandanti
Degni di nota Field Marschall Sir Edmund Ironside

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Home Guard, nata come Local Defence Volunteers, era un'organizzazione di difesa del British Army durante la seconda guerra mondiale. Operativa dal 1940 fino al 1944, la Home Guard era composta da 1,5 milioni di volontari locali altrimenti non inquadrabili nelle forze armate attive perché troppo giovani o troppo vecchi, o quelli impiegati in occupazioni necessarie in patria. Il loro ruolo era quello di agire come una forza di difesa secondaria, in caso d'invasione da parte delle forze della Germania nazista e dei loro alleati. Il ruolo di questa forza era quello di rallentare l'avanzata del nemico, anche per poche ore, al fine di dare il tempo alle forze regolari di riorganizzarsi. La Home Guard continuò a proteggere le zone costiere del Regno Unito ed altri luoghi importanti come aeroporti, fabbriche e negozi di esplosivi fino alla fine del 1944.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Seconda guerra mondiale Portale Seconda guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di seconda guerra mondiale