Hints Allegations and Things Left Unsaid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hints Allegations and Things Left Unsaid
ArtistaCollective Soul
Tipo albumStudio
Pubblicazione22 giugno 1993
22 marzo 1994 (riedizione)
Durata45:13
Dischi1
Tracce14
GenerePost-grunge[1]
Rock alternativo[1]
Hard rock[1]
EtichettaRising Storm Records
Atlantic Records (riedizione)
ProduttoreEd Roland, Matthew Serletic, Joe Randolph
Registrazione1992
Certificazioni
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti (2)[2]
(vendite: 2 000 000+)
Canada Canada (5)[3]
(vendite: 400 000+)
Collective Soul - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1955)

Hints Allegations and Things Left Unsaid è l'album di debutto dei Collective Soul, pubblicato in un primo tempo sotto l'etichetta Rising Storm Records nel 1993 e ripubblicata nel 1994 dall'Atlantic Records.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Shine – 5:05
  2. Goodnight, Good Guy – 3:35
  3. Wasting Time – 3:27
  4. Sister Don't Cry – 3:52
  5. Love Lifted Me – 3:48
  6. In a Moment – 3:53
  7. Heaven's Already Here – 2:13
  8. Pretty Donna – 1:58
  9. Reach – 4:21
  10. Breathe – 3:03
  11. Scream – 3:00
  12. Burning Bridges – 3:36
  13. All – 3:29
  14. Beautiful World – 3:38

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Ed Roland – voce, chitarra addizionale
  • Dean Roland – chitarra ritmica
  • Ross Childress – chitarra solista
  • Will Turpin – basso
  • Shane Evans – batteria, percussioni
Altri musicisti
  • Matthew Serletic – tastiera, trombone
  • Joe Randolph – chitarra in Goodnight, Good Guy, Love Lifted Me e Scream
  • Melissa Ortega – violino in Wasting Time
  • Jun-Ching Lin – violino
  • David Braitberg – violino
  • Paul Murphy – viola
  • Daniel Laufer – violoncello

Note[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock