Helge Auleb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Helge Auleb
Helge Auleb.jpg
24 marzo 1887 – 14 aprile 1964
Nato aGehren
Morto aDüsseldorf
ReligioneCattolico
Dati militari
Paese servitoFlag of the German Empire.svg Impero tedesco
Flag of Germany (3-2 aspect ratio).svg Repubblica di Weimar
Flag of the German Reich (1935–1945).svg Germania nazista
Forza armataWehrmacht
Anni di servizio1907 - 1945
GradoGeneral der Infanterie
Guerre1ª guerra mondiale
2ª guerra mondiale
BattaglieBattaglia di Mosca
voci di militari presenti su Wikipedia

Helge Arthur Auleb (Gehren, 24 marzo 1887Düsseldorf, 14 aprile 1964) è stato un militare tedesco.

Auleb fu comandante della 6ª divisione di fanteria, parte del VI corpo d'armata durante la Battaglia di Mosca nell'ottobre del 1941. Il 26 dicembre di quello stesso anno, per la perizia dimostrata, ricevette la croce tedesca in oro come ricompensa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Helge Auleb entrò il 1 marzo 1907 come cadetto nell'esercito granducale dell'Assia, 117º fanteria. Il 18 agosto 1908 venne promosso tenente ed incluso come ufficiale della 2ª compagnia del suo reggimento. Durante la prima guerra mondiale, Auleb fu dapprima comandante di compagnia e dal 1917 venne dislocato a vari livelli nella propria divisione. Dopo la guerra fu per un breve tempo impiegato ancora nel corpo dei volo dell'Assia per poi essere incluso nella Reichswehr nel 36º reggimento di fanteria e poi nel 22º reggimento fucilieri ed infine nel 15º reggimento di fanteria dove rimase sino al suo trasferimento, avvenuto il 1 febbraio 1924, a Weimar nello staff della 3ª divisione di cavalleria. Dal 1 ottobre 1927 al 30 settembre 1930, fu impiegato a Königsberg. Lavorò quindi nello staff della 1ª divisione e dal 6 al 23 ottobre del 1931 fu impegnato nel corso di tiro per ufficiali promosso dall'arma di fanteria a Döberitz.

Il 6 ottobre 1936 Auleb venne nominato comandante del 39º reggimento di fanteria. Il 1 febbraio 1939 venne nominato maggiore generale e poi quartiermastro della V Armata. Durante la campagna sul fronte occidentale il 15 giugno 1940 venne nominato capo dello staff del comando militare della Francia settentrionale. Rimase quindi in tale posizione sino al 25 luglio 1940 quando divenne comandante del 72ª divisione di fanteria. Il 5 settembre 1940 venne sollevato dal suo incarico e sino al 19 settembre rimase in fureria, nella riserva, ottenendo quindi il comando della 290ª divisione di fanteria. Il 14 ottobre di quello stesso anno divenne comandante della 6ª divisione di fanteria ed il 1 dicembre 1940 venne promosso tenente generale.

Il 20 dicembre 1942 venne assegnato nel Caucaso per poi subentrare dal 26 luglio al 15 agosto 1943 come comandante del XXXIX corpo d'armata di montagna. Il 17 settembre 1943 divenne comandante della zona A di guerra. Il 1 dicembre 1943 venne promosso al grado di generale di fanteria.

Il 18 dicembre 1943 Auleb fu trasferito al comando appena creato delle truppe tedesche in Transnistria. Auleb ricevette quindi il 24 giugno 1944 l'incarico di comandante generale del LXIX corpo d'armata col quale cadde prigioniero degli inglesi col finire della seconda guerra mondiale. Venne successivamente preso in custodia dagli americani e rilasciato il 30 settembre 1947. Presenziò come testimone al processo di Norimberga.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Ferro di I classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di I classe
Croce di Ferro di II classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di II classe
Croce d'onore della Grande Guerra - nastrino per uniforme ordinaria Croce d'onore della Grande Guerra
Decorazione d'onore generale (Granducato d'Assia) - nastrino per uniforme ordinaria Decorazione d'onore generale (Granducato d'Assia)
Croce al merito di guerra (Lippe) - nastrino per uniforme ordinaria Croce al merito di guerra (Lippe)
Croce di Ferro di I Classe (con fibbia 1939) - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di I Classe (con fibbia 1939)
Croce di Ferro di II Classe (con fibbia 1939) - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di II Classe (con fibbia 1939)
Croce di Cavaliere dell'Ordine della Croce di Ferro - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Cavaliere dell'Ordine della Croce di Ferro
Medaglia d'oro dell'Ordine militare della Croce Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro dell'Ordine militare della Croce Tedesca
Medaglia del fronte orientale - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del fronte orientale
Medaglia di I classe di lungo servizio militare nella Wehrmacht - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di I classe di lungo servizio militare nella Wehrmacht

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Klaus D. Patzwall e Veit Scherzer, Das Deutsche Kreuz 1941 – 1945 Geschichte und Inhaber Band II [The German Cross 1941 – 1945 History and Recipients Volume 2], Norderstedt, Germany, Verlag Klaus D. Patzwall, 2001, ISBN 978-3-931533-45-8.
Controllo di autoritàVIAF (EN316739317 · GND (DE1023341778