Giuseppe Tassini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Tassini (Venezia, 12 novembre 1827Venezia, 22 dicembre 1899) è stato uno storico italiano, tra i più noti studiosi della toponomastica veneziana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque da una vecchia famiglia della borghesia veneziana, figlio di Carlo (1781-1848), ufficiale della Marina Austriaca, e della nobildonna Elisabetta de Wasserfall. Ebbe una gioventù piuttosto vivace: solo dopo la morte del padre si impegnò con più costanza, conseguendo la laurea in diritto nel 1860. In seguito si dedicò principalmente all'amministrazione dei beni di famiglia (possedeva diverse case a Venezia e terreni a Scorzè) e agli studi storici, che maggiormente gli interessavano.

L'opera più rilevante del Tassini è Curiosità Veneziane, minuziosissimo studio sulla toponomastica edito per la prima volta nel 1863 e tuttora considerato la più importante fonte bibliografica del genere.

Morì, sembra, di un colpo apoplettico, nella sua casa presso il sotoportego delle Cariole, non lontano da San Zulian. Il corpo fu scoperto da un cameriere del Caffè dei Segretari, il quale era solito portare la colazione allo storico ogni mattina: il 22 dicembre 1899 non gli fu aperto e, intuendo una disgrazia, chiamò un fabbro per forzare la porta.

Fu tumulato in una fossa comune della quale si è scordata l'ubicazione. L'eredità (libri manoscritti, ma anche case e campi) passò a un cugino emigrato in America il quale provvedette a rivenderla. Gli appunti furono in gran parte acquistati dal Museo Correr[1].

Opere di Giuseppe Tassini[modifica | modifica wikitesto]

In ordine cronologico:

  • La barba
  • Gli occhiali
  • Curiosità Veneziane - Ovvero: Origini delle denominazioni stradali di Venezia
  • Il libertinaggio a Venezia
  • Veronica Franco celebre letterata e cortigiana veneziana
  • Feste, spettacoli, divertimenti e piaceri degli antichi veneziani
  • Alcuni palazzi ed antichi edifizii di Venezia storicamente illustrati
  • Edifici di Venezia distrutti o volti ad altro uso diverso da quello a cui furono in origine destinati
  • Osservazioni critiche sopra le innovazioni praticate nella nomenclatura stradale di Venezia
  • Alcune delle più clamorose condanne capitali eseguite in Venezia sotto la Repubblica
  • Il veridico - Diario storico veneziano
  • Le iscrizioni nella chiesa e convento di San Salvatore in Venezia
  • Aneddoti storici veneziani
  • Notizie storiche e genealogiche sui cittadini veneziani (incompiuto)

Con alcune opere è stata creata dall'Editrice Filippi una Miscellanea, che ne contiene alcune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Tassini, Curiosità Veneziane, note integrative e revisione a cura di Marina Crivellari Bizio, Franco Filippi, Andrea Perego, Venezia, Filippi Editore, 2009 [1863], pp. 5-32.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Tassini, Curiosità veneziane, Editrice Filippi, edizione 2009 con prefazione di Lino Moretti e Elio Zorzi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 8350 6146
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie