Girolamo Ginelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beato Girolamo Ginelli
Giovanni dalmata, monumento del beato ginelli, 1509, 01.jpg
Tomba del beato Ginelli, a San Ciriaco, Ancona
 
NascitaAncona giugno 1451
MorteAncona 16 ottobre 1506
Venerato daChiesa cattolica

Beato Girolamo Ginelli (de' Ginelli) (Ancona, giugno 1451Ancona, 16 ottobre 1506) è stato un religioso italiano.

Nacque dalla nobile famiglia anconetana di Pier Simone Ginelli. Entrò giovanissimo nei religiosi del convento di San Sebastiano ad Ancona e nel 1477 prese l'abito monacale dell'Ordine francescano.

Si ritirò nel 1482 nell'eremo di San Pietro sul monte Conero, dove si dedicò alla vita solitaria e contemplativa, praticando la penitenza andando scalzo e dormendo sulla nuda terra. Verso il 1500 aderì alla Congregazione degli Eremiti di Santa Maria in Gonzaga[1] che divisero il romitorio con i frati camaldolesi.[2]

Morì in fama di santità nel 1506 e fu sepolto nel Duomo di Ancona dove, nel 1509, lo scultore Giovanni Dalmata eresse il monumento funebre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Girolamo Speciali, Notizie storiche de' santi protettori della città di Ancona, Venezia, 1759.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]