Gianni Scalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gianni Scalia (Padova, 1928Bologna, 6 novembre 2016) è stato un critico letterario e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Docente di letteratura italiana presso l'Università di Siena, ha partecipato attivamente a riviste e iniziative politico-culturali e letterarie, tra cui Officina, con Pier Paolo Pasolini, Roberto Roversi, Francesco Leonetti, Angelo Romanò e Franco Fortini, Le Porte, con Roberto Roversi, e In forma di parole, da lui fondata e diretta dal 1980 fino al 2014.

Nel 1977 con Roberto Roversi, Pietro Bonfiglioli e Federico Stame, fondò la rivista Il cerchio di gesso.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • (con Alberto Caracciolo), La città futura. Saggi sulla figura e il pensiero di Antonio Gramsci, Milano, Feltrinelli, 1959
  • Critica, letteratura, ideologia, Venezia, Marsilio, 1968.
  • (con Roberto Roversi), Pier Paolo Pasolini e il setaccio: 1942-1943, Bologna, Cappelli Editore, 1977
  • La mania della verità. Dialogo con Pier Paolo Pasolini, Bologna, Cappelli, 1978. (Nuova edizione a cura di Pasquale Alferj, Riccardo Corsi, Simone Massa, Pesaro, Portatori d'acqua, 2020).
  • De anarchia: attorno al '68: Poesia, Follia, Rivoluzione, Roma, Savelli, 1978.
  • Signor Capitale e Signora Letteratura, Bari, Dedalo, 1980.
  • A conti fatti: avanguardie, marxismi, letteratura, Padova, Il Poligrafo, 1992.
  • Fuori e dentro la letteratura. Stranieri e italiani, Bologna, Pendragon, 2004.

Volumi curati[modifica | modifica wikitesto]

  • La cultura italiana del '900 attraverso le riviste, vol. IV, "Lacerba", "La Voce" (1914-1916), a cura di Gianni Scalia, Torino, Einaudi, 1961.
  • L'Illuminismo. Storia della critica, a cura di Gianni Scalia, Palermo, Palumbo, 1966.
  • Illuminismo e riforme nell'Italia del Settecento, a cura di Gianni Scalia, Bologna, Zanichelli, 1970.
  • Pasolini e Bologna, a cura di Davide Ferrari e Gianni Scalia, Bologna, Pendragon, 1998.

Edizioni curate[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco De Sanctis, Scritti critici, a cura di Gianni Scalia, Milano, Rizzoli, 1966.
  • Pietro Verri, Diario militare, a cura di Gianni Scalia, Bologna, Cappelli, 1967.
  • Ludovico Ariosto, Lettere dalla Garfagnana, a cura di Gianni Scalia, Bologna, Cappelli, 1977.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Valentino Fossati, Guido Monti, Accademico di nessuna accademia. Conversazioni con Gianni Scalia, Genova, Marietti, 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88017955 · ISNI (EN0000 0000 5988 8957 · SBN IT\ICCU\CFIV\065131 · LCCN (ENn81013639 · GND (DE119514044 · BNF (FRcb123598669 (data) · BNE (ESXX992873 (data) · BAV (EN495/280393 · WorldCat Identities (ENlccn-n81013639