Fullerene endoedrico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rappresentazione di una molecola di buckminsterfullerene contenente un atomo di gas nobile

I fullereni endoedrici[1], chiamati anche endofullereni, sono complessi costituiti da fullereni che hanno atomi aggiuntivi, ioni, o cluster, incapsulati al loro interno. Il primo complesso di lantanio C60 è stato sintetizzato nel 1985 ed è stato chiamato La@C60.[2] La @ (chiocciola) nel nome riflette l'idea di un atomo o piccola molecola intrappolati all'interno di un guscio. Esistono due tipi di complessi endoedrici: metallofullereni endoedrici e fullereni drogati con atomi non metallici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RICERCA TRA BOLOGNA E PECHINO, in agichina. URL consultato il 14 febbraio 2016.
  2. ^ Yan Chai, Ting Guo, Changming Jin, Robert E. Haufler, L. P. Felipe Chibante, Jan Fure, Fullerenes with metals inside, in The Journal of Physical Chemistry, vol. 95, nº 20, 1991, pp. 7564–7568, DOI:10.1021/j100173a002.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia