Fuciliere dell'aria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Fucilieri dell'Aria)
Jump to navigation Jump to search

Fuciliere dell'aria è la denominazione dei fucilieri in servizio in una Aviazione militare, prevalentemente addetti alla difesa terrestre delle installazioni aeronautiche.

Fucilieri dell'aria del 16º Stormo

Nell'Aeronautica Militare italiana è prevista un'apposita qualifica di Fuciliere dell’Aria (FCA), all'interno della specialità “Difesa terrestre”, in precedenza Vigilanza Aeronautica Militare (VAM). Per acquisire la qualifica "FCA" si effettua una selezione per l’ammissione al corso di reclutamento del personale Fuciliere dell’Aria, indetto dalla Direzione per l’Impiego del Personale Militare dell’Aeronautica (DIPMA).

La selezione è riservata ai militari già in servizio, indirizzata a personale di età non superiore a 35 anni, ufficiali inferiori del Ruolo delle Armi in Servizio Permanente Effettivo (SPE) e truppa in SPE, appartenente a qualsiasi categoria/specialità, nonché VFP4 al secondo anno di ferma. Il corso viene tenuto dagli istruttori FCA del Gruppo Addestramento "Survive To Operate/Force Protection". [1]. Ottenuta la qualifica, questi militari si fregiano del basco blu.

Dopo la qualifica FCA, è possibile essere poi selezionati per il corso incursore, per le forze speciali del 17º Stormo.

Compiti[modifica | modifica wikitesto]

Hanno il compito di assicurare la difesa a medio/corto raggio delle installazioni, basi e assetti dell'Aeronautica Militare, sia in territorio nazionale che nei contesti operativi in cui l’Aeronautica Militare è chiamata ad operare quale unità di Force Protection proiettabile [2], nonché in mansioni di scorta e protezione. Possono operare anche come unità aviotraspostate, grazie agli elicotteri del 21° Gruppo Volo

Reparti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]