Fricchettone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il compositore Frank Zappa viene citato come un classico esempio di fricchettone.

Il fricchettone (dall'inglese freak,[1] traducibile dalla lingua inglese in "strambo"[2] o "spostato"[3]) è generalmente un soggetto anticonformista, stravagante o contestatore.[1][4]

Storicamente, il termine indica l'appartenente a un fenomeno di costume giovanile diffusosi negli anni sessanta e settanta dalla città di Los Angeles,[2] nato per contestare il materialismo e la cosiddetta "american way of life" del periodo. I fricchettoni adottavano solitamente un atteggiamento provocatorio nei confronti della società indossando abiti eccentrici, consumando droghe leggere, vivendo alla giornata e disprezzando il denaro.[2][3] Il loro principale luogo di riferimento era il tratto stradale di Sunset Strip, a West Hollywood.

I fricchettoni si sono anche distinti in ambito musicale, proponendo una musica che miscela fra loro stili quali il free jazz, il blues, il folk e il country. Fra gli artisti freak si contano Frank Zappa, che contribuì a diffondere il fenomeno,[5] Captain Beefheart e Tim Buckley.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b fricchettóne in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 13 novembre 2016.
  2. ^ a b c Freak: significato - Dizionario italiano De Mauro, su dizionario.internazionale.it. URL consultato il 12 novembre 2016.
  3. ^ a b Autori vari, Lo Zingarelli, vocabolario della lingua italiana, Zanichelli, 2004, p. 740.
  4. ^ Fricchettone: Definizione e significato di Fricchettone – Dizionario di italiano (Corriere della Sera), su dizionari.corriere.it. URL consultato il 14 novembre 2016.
  5. ^ Massimo Cotto, We will rock you: Segreti e bugie - 709 canzoni come non le avete mai sentite, BUR, 2009, Capitolo su Joe's Garage.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Leslie Fiedler, Freaks. Miti e immagini dell'io segreto, Il Saggiatore, 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sociologia Portale Sociologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sociologia