Fossa subglaciale di Bentley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In questa mappa dell'Antartide la Fossa subglaciale di Bentley si trova a sinistra e leggermente in basso rispetto al Polo Sud.

La fossa subglaciale di Bentley è una profonda depressione dell’Antartide occidentale, con coordinate 80°S, 115°W: si trova a circa 2.540m sotto il livello del mare.

Nonostante sia sotto il livello del mare, essa non è coperta dall’Oceano australe in quanto la calotta glaciale antartica (alta mediamente 1.300m nella sua parte occidentale) copre la fossa di Bentley con circa 3.000m di ghiaccio[1][2], facendo risultare quella zona (e tante altre zone antartiche che sarebbero sotto l’acqua dell’oceano) sopra il livello del mare.

La fossa prende il nome dal geofisico Charles Bentley, il quale guidò la spedizione scientifica del 1957-1958 che portò alla sua scoperta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sezione bacino subglaciale: vedi nota 2 sottostante per specificazione della sezione [1]
  2. ^ I bacini subglaciali MUSEO NAZIONALE ANTARTIDE

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 80°S 115°W / 80°S 115°W-80; -115