Folk-Country

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Folk-Country
ArtistaWaylon Jennings
Tipo albumStudio
Pubblicazionemarzo 1966
pubblicato negli Stati Uniti
Durata28:26
Dischi1
Tracce12
GenereCountry
EtichettaRCA Victor Records (LPM/LSP 3523)
ProduttoreChet Atkins
RegistrazioneNashville al RCA Victor's Nashville Sound Studio il 16, 18 e 19 marzo e 28 luglio 1965
FormatiLP
Waylon Jennings - cronologia
Album precedente
(1964)
Album successivo
(1966)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4/5 stelle[1]
The New Rolling Stone Album Guide 2.5/5 stelle[2]
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[3]

Folk-Country è il secondo album di Waylon Jennings e il primo con un'etichetta importante come la RCA Victor, pubblicato nel marzo del 1966[4].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

LP[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Another Bridge to Burn – 2:36 (Harlan Howard) – Registrato il 16 marzo 1965
  2. Stop the World (And Let Me Off) – 2:00 (Carl Belew, W. S. Stevenson) – Registrato il 18 marzo 1965
  3. Cindy of New Orleans – 1:56 (Waylon Jennings) – Registrato il 19 marzo 1965
  4. Look into My Teardrops – 2:18 (Don Bowman, Harlan Howard) – Registrato il 28 luglio 1965
  5. Down Came the World – 2:12 (Bozo Darnell, Waylon Jennings) – Registrato il 18 marzo 1965
  6. I Don't Mind – 2:53 (Harlan Howard, Richard Johnson) – Registrato il 28 luglio 1965
Lato B
  1. Just for You – 2:09 (Don Bowman, Jackson King, Jerry Williams) – Registrato il 28 luglio 1965
  2. Now Everybody Knows – 2:32 (Don Bowman) – Registrato il 16 marzo 1965
  3. That's the Chance I'll Have to Take – 2:02 (Jackson King) – Registrato il 19 marzo 1965
  4. What Makes a Man Wander – 2:38 (Harlan Howard) – Registrato il 28 luglio 1965
  5. I'm a Man of Constant Sorrow – 2:40 (Waylon Jennings) – Registrato il 18 marzo 1965
  6. What's Left of Me – 2:30 (Harlan Howard) – Registrato il 19 marzo 1965
  • Il brano: I'm a Man of Constant Sorrow, sulle note del vinile porta la firma di Waylon Jennings, in realtà sembra un riadattamento del brano tradizionale country Man of Constant Sorrow

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Another Bridge to Burn / Now Everybody Knows

  • Waylon Jennings - voce solista
  • Gerald Gropp - chitarra
  • Pete Wade - chitarra
  • Hargus Robbins - piano
  • Paul Foster - basso
  • Richard Albright - batteria
  • Anita Carter, Dorothy Ann Dillard, Louis Nunley, William Guilford Wright, Jr. - accompagnamento vocale-cori
  • Chet Atkins - produttore

Stop the World (And Let Me Off) / Down Came the World / I'm a Man of Constant Sorrow

  • Waylon Jennings - voce solista
  • Gerald Gropp - chitarra
  • Pete Wade - chitarra
  • Paul Foster - chitarra
  • Floyd Cramer - pianoforte
  • Henry Strzelecki - basso
  • Richard Albright - batteria
  • Anita Carter, Dorothy Ann Dillard, Louis Nunley, William Guilford Wright, Jr. - accompagnamento vocale-cori
  • Chet Atkins - produttore

Cindy of New Orleans / That's the Chance I'll Have to Take / What's Left of Me

  • Waylon Jennings - voce solista
  • Gerald Gropp - chitarra
  • Jerry Reed - chitarra
  • Paul Foster - chitarra
  • Ray Stevens - pianoforte
  • Bob Moore - basso
  • Richard Albright - batteria
  • Anita Kerr Singers (gruppo vocale) - accompagnamento vocale-cori
  • Chet Atkins - produttore

Look into My Teardrops / What Makes a Man Wander

  • Waylon Jennings - voce solista
  • Gerald Gropp - chitarra
  • Jerry Reed - chitarra
  • Floyd Cramer - pianoforte
  • Ray Stevens - vibrafono
  • Henry Strzelecki - basso
  • Kenneth Buttrey - batteria
  • Anita Kerr Singers (gruppo vocale) - accompagnamento vocale-cori
  • Chet Atkins - produttore

I Don't Mind / Just for You

  • Waylon Jennings - voce
  • Gerald Gropp - chitarra
  • Jerry Reed - chitarra
  • Floyd Cramer - pianoforte
  • Ray Stevens - vibrafono
  • Henry Strzelecki - basso
  • Kenneth Buttrey - batteria
  • Anita Kerr Singers (gruppo vocale) - accompagnamento vocale-cori
  • Chet Atkins - produttore[5]

Note aggiuntive

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Album
Anno Classifica Posizione
raggiunta
1966 Top Country Albums Stati Uniti 9[7]
Singoli
Anno Titolo del brano Classifica Posizione
raggiunta
1965 Stop the World (And Let Me Off) Hot Country Songs Stati Uniti 16[8]
1965 That's the Chance I'll Have to Take Hot Country Songs Stati Uniti 49[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Folk-Country, su AllMusic, All Media Network. Modifica su Wikidata
  2. ^ Nathan Brackett e David Hoard, The New Rolling Stone Album Guide, Fireside, 2004, p. 428.
  3. ^ Enzo Gentile e Alberto Tonti, Dizionario del Pop-Rock, Baldini & Castoldi, 1999, p. 521.
  4. ^ (EN) Billboard, New York, Lee Zhito, Paul Ackerman, Aaron Sternfield, 19 marzo 1966, p. 39, http://www.americanradiohistory.com/Archive-Billboard/60s/1966/BB-1966-03-19.pdf. URL consultato il 26 febbraio 2018.
  5. ^ Praguefrank's Country Music Discographies: Waylon Jennings, su countrydiscography.blogspot.it. URL consultato il 26 febbraio 2018.
  6. ^ Note di copertina di Folk-Country, Waylon Jennings, RCA Victor Records LSP-3523, 1966.
  7. ^ Waylon Jennings Folk-Country Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 26 febbraio 2018.
  8. ^ Waylon Jennings Stop the World (And Let Me Off) Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 26 febbraio 2018.
  9. ^ Waylon Jennings That's the Chance I'll Have to Take Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 26 febbraio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Waylon Jennings - Folk-Country, su discogs.com. URL consultato il 26 febbraio 2018. (LP originale - Titoli, autori e durata brani - Produttore - Altro)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica