Flusso di cassa operativo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il flusso di cassa operativo (in lingua inglese: Cash Flow From Operations [FCFO] o Operating Cash Flow [OCF] o Cash Flow From Operating Activities [CFO]) misura l'ammontare di cassa generato dalla gestione caratteristica di un business. Indica se un'azienda è in grado di generare abbastanza cassa per mantenere o incrementare le sue attività o se è meglio che faccia ricorso anche a fonti esterne di finanziamento .

Calcolo[modifica | modifica wikitesto]

Il flusso di cassa operativo, secondo la scuola di Wharton, si calcola nel seguente modo:

Voce Corrispondente

lingua inglese

Margine Operativo Lordo (MOL) EBITDA
- Ammortamenti ed Accantonamenti = D&A
Reddito Operativo EBIT
- Imposte sul Reddito Operativo Taxes
+ Ammortamenti ed Accantonamenti D&A
± Variazioni non finanziarie (Fondo TFR, Fondo rischi...)
- Aumento Capitale Circolante Netto = Working Capital
+ Riduzione del Capitale Circolante Netto = Working Capital
Free Cash Flow from Operations (FCFO)

o Operating Cash Flow (OCF)

+ Disinvestimenti Operativi
- Investimenti Operativi
Unlevered Free Cash Flow (UFCF)

o Free Cash Flow to the Firm (FCFF)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia