Flory Van Donck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Flory Van Donck
Nazionalità Belgio Belgio
Golf Golf pictogram.svg
Termine carriera 1979
Record
Italian Open 4 vittorie (1938, 1947, 1953, 1955)
Belgian Open 5 vittorie (1939, 1946, 1947, 1953, 1956)
Tornei europei 7 vittorie in una sola stagione (1953)
Palmarès

>60 Tornei vinti da professionista

 

Flory Van Donck (Tervuren, 23 giugno 191214 gennaio 1992) è stato un golfista belga, considerato il più grande golfista belga di tutti i tempi.

Nel corso della sua carriera ha vinto più di 60 tornei, ed è detentore di un primato che condivide con il francese Auguste Boyer: è stato infatti vincitore di ben quattro edizioni dell’Italian Open.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Tervuren nel 1912, Van Donck diventa professionista nel 1931, all’eta di 19 anni.

Nel 1936 e nel 1937 vince il Dutch Open, battendo l’inglese Francis Francis ad Hilversum, e poi l'anno successivo Boyer a Kennemer.

Ma è in Italia che dimostra molte delle sue doti quando, nel 1938, si impone nell'edizione dell'Open d'Italia al Circolo del Golf di Villa d’Este a Como, precedendo con 276 colpi Pulvio Travaini.

Vince il torneo di casa al Royal Golf Club of Belgium a Ravenstein battendo Max Faulkner, dopo il secondo posto del 1935 dietro Bill Branch che lo batte al playoff nonostante un giro di 65 colpi (-8), record che ancora detiene. In totale sono cinque i successi ottenuti davanti al pubblico di casa.

Dopo la pausa forzata per la Seconda Guerra Mondiale, vince in Olanda e Belgio, per trionfare nuovamente in Italia nel 1947 al Golf Club di Sanremo. Nel 1953 a Villa d’Este e nel 1955 a Venezia porta a quattro il record di Italian Open vinti, poi nel British Open conclude al secondo posto in due edizioni: nel 1956 quando lo precede Peter Thomson, e nel 1959 a Muirfield quando si impone il sudafricano Gary Player.

Un altro record è quello del 1953, quando conquista ben 7 tornei in terra europea, primato che condivide con l’australiano Norman Von Nida.

Nel 1962, quando ha ormai cinquant'anni, vince la prima edizione della Lancia d’Oro al Golf Club di Biella.

Una carriera longeva che si conclude nel 1979 alla World Cup, manifestazione a squadre che lo aveva visto vincitore nel 1960 a Portmarnock, battendo nell'occasione un altro mito del golf come Arnold Palmer.

Tornei vinti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati nei 2 Major disputati[modifica | modifica wikitesto]

Major 1938 1939
The Masters
The Open Championship CUT
Major 1940 1941 1942 1943 1944 1945 1946 1947 1948 1949
The Masters NT NT NT
The Open Championship NT NT NT NT NT NT T28 T21 T7 CUT
Major 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959
The Masters T32
The Open Championship T9 T24 7 T20 T10 T5 2 T5 T5 T2

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]