Filtro di Lyot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il filtro di Lyot è un filtro ottico composto da una lamina di un cristallo birifrangente interposta tra una coppia di polarizzatori fra loro paralleli e a 45° rispetto agli assi ottici della lamina. Prende il nome dall'astronomo francese Bernard Lyot.

L'onda ottica polarizzata dal primo polarizzatore incide sulla lamina e viene scomposta in due componenti secondo gli assi ottici della lamina. E s è lo spessore della lamina e n la riframgenza del cristallo fra le due componenti vi è uno sfasamento

\phi= \frac{2 \pi n s}{\gamma}

I due fasci all'uscita vengono ricomposti nel polarizzatore d'uscita e interferendo realizzano una trasmissione

T = \cos^2\left(\frac{\phi}{2}\right)

Accoppiando in serie più dispositivi è possibile aumentare la selettività del filtro fino ad ottenere larghezze di banda di un ordine di grandezza più strette di un filtro interferenziale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica