Fender Jazz Bass Special

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fender Jazz Bass Special è un modello ibrido di basso elettrico prodotto in Giappone tra il 1984 e il 1989, caratterizzato dal corpo Precision Bass con l'aggiunta di un pickup J al ponte oltre allo Split P al manico del classico Precision, senza battipenna, realizzato sia in versione fretted che fretless. I primissimi esemplari montavano un manico precision (larghezza capotasto 41mm.), che fu rimpiazzato dal manico jazz (38.1mm).

Alcuni esemplari superano di gran lunga in qualità la scarsa produzione made in USA di fine anni settanta e dei primi anni ottanta.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il Jazz Bass Special deriva dal fender PJ-Bass JV del 1983 PJ555, divenuto Jazz bass special nella serie Boxer Series prodotta tra il 1984 e il 1987 . La Boxer series comprendeva anche altri modelli molto rari di ottima fattura e qualità come il JB555, PB555, PB551, PJ535. Della boxer series facevano parte anche le famose chitarre Strat HM e i ricercati squier JV. Anche la squier JV8xxxx Contemporary faceva un modello PJ-555.

Delle 10 serie prodotte la A, JQ, SQ e la E, con manico laccato interamente nero, furono le più riuscite. Esse venivano usate da Duff McKagan dei Guns n'Roses e dei Velvet Revolver. Le decal di questi strumenti hanno lo stesso carattere dei fender Elite.

I modelli delle serie A e SQ prodotti dall'83 all'84 con la decal Fender P-J erano realizzati con manici precision bass made in USA laccati interamente in nero con regolazione del truss-rod al tacco. Il seriale era sulla neckplate. Corpo in tiglio (3-4 pezzi), equipaggiati con ponte con stellette in ottone simil Wilkinson laccate nero, meccaniche anni 70 e pick up Fender, HOT ROD (neck PU-P4D, bridge PUJ5DR), progenitori dei quarter pound, circuito TBX e selettore switch per la posizione dei pick up, per un peso complessivo di circa quattro chilogrammi.

I modelli PJ-555 della serie JV del 1983 non avevano il settore switch.

In particolare per i fender P-j, con la decal jazz bass special, la serie compresa tra E51xxxx e E60xxxx manteneva simili caratteristiche dei modelli P-J. Per questo motivo la più ricercata ma molto difficile da reperire. 1984-1985.

Dal 1986 I manici precision furono rimpiazzati da quelli Jazz con regolazione del truss-rod alla paletta, e il corpo rimaneva in tiglio, meccaniche anni 70, ponte con stellette in ottone, pick up HOT ROD. Il potenziometro TBX cambia diventando uguale agli altri potenziometri. Il selettore switch resta invariato.

Tra 86-87 la produzione cambia di nuovo. Il ponte in lamierino normale con le stellette in ottone viene sostituito con uno tipo schaller in antimonio (ricorda quello dell'Elite). Anche i pickup cambiano, non sono più quarter pound ma normali. Il retro del manico non è più laccato nero ma diventa legno.

Altri modelli japan, sempre chiamati Jazz bass special, (PJ-36 e PJ455) a partire dal Seriale E97xxxx e successivamente Serie C, avevano meccaniche a freccia piccole Gotoh, pick up Fender e circuito TBX senza switch per la scelta del pickup. La serie PJ-755 era con circuito attivo (fender power jazz bass special).

A parte le ultime serie, da considerarsi meno pregiate a fini collezionistici, i Fender Jazz Special furono bassi molto ben riusciti, la posizione dei pick up sia del P che del J permette di miscelare più tipologie sonore oltre ad un aspetto davvero unico.

Nel 2007 è uscita la riedizione Made in Messico dei Fender Jazz Bass Special basato sul Fender Duff Mckagan nella versione Signature Duff Mckagan, il modello giapponese utilizzato da duff che è stato usato per il progetto presentava la curiosità di avere un difetto nel profilo del manico ,più ad oliva, poi mantenuto nel signature. Il signature è leggermente differente dal modello Nipponico sia nella tipologia dei legni e della struttura che nella posizione e nella tipologia dei pick up. Contemporaneamente è uscita solo per il mercato interno Giapponese nello stabilimento Fender Custom Masutabiruda la riedizione del P-J 555 Fender Boxer Bass nelle colorazioni sia bianco che nero con la stessa tipologia della Prima versione, con 2 uniche differenze: pick ups vintage e ponte vintage Fender.

Ci sono delle voci false riguardanti una versione realizzata con scarti di legni listellati made in USA, in quanto la Fender USA non ha mai utilizzato tiglio per la costruzione di Body Precision. L'unica verità dell'utilizzo di pezzi made in USA nei Fender jazz special Japan è attribuita nelle serie A E JV SQ tra il 83 e il 85, che avevano manici made in USA ; tutte le altre serie sono costruite con legni giapponesi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica