Evangelista Menga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Evangelista Menga (Copertino, 1480 ca. – 1571 ca.) è stato un architetto militare italiano.

Biografia e opere[modifica | modifica wikitesto]

Architetto militare di Carlo V, fu autore dei progetti del Castello di Mola di Bari (1535-40), del Castello di Barletta (1537)[1], del Castello di Copertino (1540; per ordine di Alfonso Castriota, principe di Albania e conte di Copertino)[1], forse del Castello di Parabita (1540 circa)[2], del torrione difensivo di Margherita di Savoia e infine progettò le Fortificazioni di Malta[1] durante il grande assedio del 1565.

Morì, presumibilmente novantenne, intorno al 1571 e probabilmente a Malta dove, essendosi distinto nella difesa dell'isola dai turchi e per le opere di ingegneria militare ivi progettate e realizzate, aveva ricevuto il titolo onorifico di cavaliere con un vitalizio di 300 scudi annui, dei quali poteva disporre risiedendo in loco.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Sposò a Francavilla Fontana Maria Coco, dalla quale ebbe un solo figlio, Avolio. Da questi nacquero quattro figli: Sigismondo, Porzia, Camilla e Laura. Sigismondo sposò a Francavilla Ottavia Calefato, da cui nacque Evangelista junior, e Porzia sposò Angelo Perruccio di Leverano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Marcello Grisotti, Barletta, il castello, la storia, il restauro, 1995, Adda, Barletta, p.51.
  2. ^ Mario Cazzato, Guida ai castelli pugliesi, 1. La provincia di Lecce, Galatina 1997, pp. 118-119

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gennaro Bacile di Castiglione, Evangelista Menga da Copertino: ingegnere militare del secolo XVI, "Napoli nobilissima" XIII (1904), pp. 65-70
  • Raffaele De Vita, L'architettura militare in Puglia di Evangelista Menga e Gian Jacopo dell'Acaya, "Annali della facoltà di ingegneria dell'Università di Bari", 1964, pp. 21-60
  • Salvatore Re, Evangelista Menga da Copertino: architetto e ingegnere militare dei Cavalieri di Malta, Copertino 1977
  • Mario Cazzato, Evangelista Menga e l'architettura del Cinquecento copertinese, Nardò 1990
  • Marcello Grisotti, Barletta, il castello, la storia, il restauro, Bari 1995
  • Lucio Maiorano, Evangelista Menga: dal Castello di Copertino al grande assedio di Malta, Lecce 1999

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42994929 · CERL cnp00864491 · WorldCat Identities (ENviaf-42994929