Eugenio di Firenze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sant'Eugenio di Firenze
Il diacono Eugenio assiste a un miracolo di san Zanobi
Il diacono Eugenio assiste a un miracolo di san Zanobi

Diacono

Venerato da Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Ricorrenza 17 novembre
Attributi dalmatica da diacono

Eugenio (... – Firenze, 422) è stato un diacono a Firenze ai tempi del vescovo Zanobi; è considerato santo dalla Chiesa cattolica.

Agiografia[modifica | modifica wikitesto]

Eugenio, nella Vita di san Zanobi, vescovo di Firenze agli inizi del V secolo, è presentato come diacono dello stesso vescovo.

Secondo la leggenda, Eugenio fu educato da sant'Ambrogio, il quale lo ordinò diacono e poi lo condusse con sé a Firenze; affidato al vescovo Zenobio, Eugenio avrebbe operato alcuni miracoli e sarebbe poi morto assistito dai vescovi Ambrogio e Zanobi e dal suddiacono Crescenzio.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa lo ricorda il 17 novembre.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La vita di San Zanobi, vescovo fiorentino volgarizzamento del buon secolo della vita toscana, altra di F. Gio. Maria Tolosani inedita, quelle di Lorenzo arcivescovo d'Amalfi e di Clemente Del Mazza e la storia in ottava rima scritta da Bernardo Giambullari, Firenze 1863

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Eugenio di Firenze, in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.