Etelgaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Etelgaro
arcivescovo della Chiesa cattolica
Incarichi ricopertiVescovo di Selsey
Arcivescovo di Canterbury
 
Nominato arcivescovo988
Consacrato vescovo2 maggio 980
Deceduto13 febbraio 990
 

Etelgaro (in anglosassone Æthelgar; ... – 13 febbraio 990) è stato un arcivescovo britannico, arcivescovo di Canterbury tra il 988 e il 990.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Monaco a Glastonbury e più tardi ad Abingdon, nel 964 fu nominato abate di New Minster: qui fu tradizionalmente ricordato per l'ampliamento dell'abbazia e per la traslazione delle reliquie di san Svitino.[1] Il 2 maggio 980 fu consacrato vescovo di Selsey, continuando a reggere l'abbazia di New Minster. Verso la metà del 988 succedette a Dunstano come arcivescovo di Canterbury; probabilmente in quest'occasione lasciò l'amministrazione dell'abbazia. Morì il 13 febbraio 990.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ODNB.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) William Hunt e rev. Mary Frances Smith, Æthelgar (d. 990), in Oxford Dictionary of National Biography, Oxford University Press, 2004.