Esporte Clube Ipitanga da Bahia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ipitanga
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Arancione e Nero (Strisce).PNG arancione-nero
Dati societari
Città Senhor do Bonfim
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato inattivo
Fondazione 2003
Stadio Pedro Amorim
(6 000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Esporte Clube Ipitanga da Bahia, noto anche semplicemente come Ipitanga, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Senhor do Bonfim, nello stato di Bahia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club è stato fondato il 20 settembre 2003,[1] nella città di Lauro de Freitas.[2] L'Ipitanga ha vinto il Campeonato Baiano Segunda Divisão nel 2004.[3] Il club si è trasferito nella città di Terra Nova nel 2005, e ha giocato le partite casalinghe nella città di Madre de Deus dal 2006 al 2007. Ha partecipato al Campeonato Brasileiro Série C per la prima volta nel 2005, dove è stato eliminato alla prima fase,[4] e ha partecipato di nuovo nel 2006, dove è stato di nuovo eliminato alla prima fase.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Placar Guia 2011, 1350-C, January 2011, p. 75.
  2. ^ Rodolfo Rodrigues, Escudos dos Times do Mundo Inteiro, Panda Books, 2009, p. 42.
  3. ^ (PT) Esporte Clube Ipitanga da Bahia, Arquivo de Clubes. URL consultato il 24 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2013).
  4. ^ (PT) Brazil 2005 Championship – Third Level (Série C), RSSSF Brazil, 20 novembre 2005. URL consultato il 24 aprile 2016.
  5. ^ (PT) Brazil 2006 Championship – Third Level (Série C), RSSSF Brazil, 30 novembre 2006. URL consultato il 24 aprile 2016.