Eparchia di San Tommaso Apostolo di Sydney dei Caldei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eparchia di San Tommaso Apostolo di Sydney dei Caldei
Eparchia Sancti Thomas Apostoli Sydneyensis Chaldaeorum
Chiesa caldea
Arcivescovo
(titolo personale)
Amel Shamon Nona
Vescovi emeriti arcivescovo Djibrail Kassab
Sacerdoti 9 di cui 9 secolari
3.888 battezzati per sacerdote
Religiosi 12
Diaconi 5 permanenti
Battezzati 35.000
Parrocchie 7
Erezione 21 ottobre 2006
Rito caldeo
Indirizzo 66-78 Quarry Rd., Bossley Park, NSW 2176, Australia
Dati dall'Annuario Pontificio 2015 * *
 

L'eparchia di San Tommaso Apostolo di Sydney dei Caldei (in latino: Eparchia Sancti Thomas Apostoli Sydneyensis Chaldaeorum) è una sede della Chiesa cattolica caldea immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2014 contava 35.000 battezzati. È attualmente retta dall'arcivescovo (titolo personale) Amel Shamon Nona.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'eparchia estende la sua giurisdizione sui fedeli della Chiesa cattolica caldea presenti in tutta l'Oceania.

Sede eparchiale è la città di Sydney, dove si trova la cattedrale di San Tommaso Apostolo.

Il territorio è suddiviso in 7 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'eparchia di San Tommaso Apostolo di Sydney dei Caldei è stata eretta il 21 ottobre 2006 con la bolla Inter gravissimas di papa Benedetto XVI.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Djibrail Kassab (21 ottobre 2006 - 15 gennaio 2015 ritirato)
  • Amel Shamon Nona, dal 15 gennaio 2015

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'eparchia nell'anno 2014 contava 35.000 battezzati.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2006 29.000  ?  ? 7 7 4.142 7  ?
2009 32.000  ?  ? 9 3 6 3.555 6 4
2010 31.000  ?  ? 9 3 6 3.444 1 6 4
2014 35.000  ?  ? 9 9 3.888 5 12 7

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi