Emilio Pucci (sindaco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Orazio Emilio Maria Pucci (Firenze, 21 ottobre 1774[1]31 marzo 1824[2]) è stato un politico italiano.

Prima ciambellano di Ferdinando III, poi ufficiale della Legion d'Onore e ciambellano dell'Imperatore al servizio di Elisa Bonaparte Baciocchi[3], nominato Conte dell'Impero con decreto del 30 ottobre 1810[1], ricoprì la carica di Maire (sindaco in lingua francese) di Firenze tra il 1809 ed il 1813, durante il dominio napoleonico della Toscana. Con la restaurazione del Granducato fu riammesso alla corte granducale.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]



Predecessore Sindaco di Firenze Successore FlorenceCoA.svg
Giuseppe Maria Panzanini 1809 - 1813 Girolamo Bartolommei