Elizabeth Murray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lady Elizabeth Murray con la cugina Dido Elizabeth Belle

Lady Elizabeth Murray (Varsavia, 18 maggio 17601º giugno 1825) era un'aristocratica inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Lady Elizabeth Murray nacque il 18 maggio 1760 a Varsavia in Polonia.[1] Era la figlia di David Murray, II conte di Mansfield (1727–1796) nata dal suo primo matrimonio con la contessa Henrietta Frederica von Bünau.[1] Suo nonno materno fu il conte Heinrich von Bünau (1697–1762).[1]

In seguito alla morte di sua madre nel 1766, fu allevata a Kenwood House dallo zio di suo padre William Murray, I conte di Mansfield e da sua moglie Elizabeth. Presto la coppia prese ad abitare con loro anche un'altra pronipote, Dido Elizabeth Belle (1761-1804), la figlia naturale di carnagione mista del nipote di Murray, Sir John Lindsay; Lindsay mandò la giovane Dido dallo zio dalle Indie Occidentali.[2]

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò George Finch-Hatton (1747–1823) il 10 dicembre 1785.[1] Ebbero tre figli:

Per coincidenza, il padre di George Finch-Hatton, Edward, e la moglie del I conte di Mansfield, Elizabeth, erano entrambi figli di Daniel Finch, VII conte di Winchilsea e Anne Hatton.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 1º giugno 1825.[1]

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h The Peerage: Lady Elizabeth Mary Murray
  2. ^ Slavery and Justice at Kenwood House Part 1 (PDF), English Heritage. URL consultato il 16 giugno 2014.