Elio Trenta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Elio Trenta (Città della Pieve, 19121932) è stato un ingegnere meccanico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Città della Pieve, creò un'invenzione oggi molto diffusa specialmente in America: il Cambio automatico.

Il primo brevetto di un cambio automatico progressivo di velocità venne presentato e registrato in Italia nel 1931 (il brevetto venne rilasciato dal Ministero delle Corporazioni - Ufficio delle proprietà intellettuali, con il numero 298415).

Elio andò quindi a presentare quindi la sua invenzione alla FIAT la quale si dichiarò "NON interessata" al progetto dell'ingegner Trenta in quanto portava via molta potenza al motore, ed a quell'epoca la FIAT era impegnata nella corsa delle prestazioni che segnava il mercato dell'Auto Italiano degli anni 30.

Non si sa esattamente in che termini di contratto l'Ingegner Elio Trenta cedette il suo brevetto, si sa solo che nel 1940 la casa automobilistica Oldsmobile fu la prima a presentare una serie di modelli di veicoli ad avere un cambio completamente automatico, chiamato Hydra-matic, a quattro rapporti e senza frizione basato sul brevetto sopra citato.

Negli anni cinquanta Oldsmobile produsse milioni di automobili con cambio automatico, dimostrandone la popolarità negli Stati Uniti. Il cambio automatico idraulico fu poi introdotto da General Motors, Chrysler e Borg-Warner (produttore di cambi per Ford) nei primi anni cinquanta. I primi modelli avevano due rapporti e non erano in grado di trasmettere molta coppia; furono poi prodotti modelli a tre e a quattro rapporti.