Elettrotreno DB ET 27

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DB ET 27
dal 1968 DB 427
Elettrotreno
Deutsche Bahn 427-St.JPG
Elettrotreno 427 in livrea originale
Anni di costruzione 1963
Anni di esercizio 1963-1985
Quantità prodotta 5 treni di 3 elementi
Dimensioni 73.850 mm (lunghezza)
Quota del piano di calpestio 800 mm
Scartamento 1.435 mm
Massa in servizio 135 t
Rodiggio Bo'Bo'+2'2'+Bo'Bo'
Diametro ruote motrici 900 mm
Potenza continuativa 1200 kW
Velocità massima omologata 120 km/h

Gli elettrotreni ET 27 della Deutsche Bundesbahn erano una serie di elettrotreni progettati per il servizio vicinale nelle maggiori aree metropolitane.

Vennero realizzati in 5 unità di tre elementi (motrice + rimorchiata + motrice) e immessi in servizio sulle linee del nodo di Stoccarda.

Gli ET 27, i primi in Germania progettati espressamente per i servizi suburbani (esclusi quelli per le reti S-Bahn di Amburgo e Berlino), accusarono diversi problemi tecnici, ma costituirono la base su cui vennero progettati i fortunati elettrotreni serie 420.

Nel 1968, con l'introduzione del nuovo sistema di numerazione, gli ET 27 vennero riclassificati nella serie 427; le rimorchiate ottennero il numero 827.

Originariamente verniciati in color porpora, vennero ricolorati alla fine degli anni settanta in livrea blu oceano e beige.

Vennero ritirati dal servizio nel 1985.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Obermayer, Taschenbuch Deutsche Triebwagen, Stoccarda, Kosmos, 1996. ISBN 3-44-004054-2
  • Die Triebfahrzeuge der Deutschen Bundesbahn 1985, EK Verlag, 1985. ISBN 3-88255-785-0
  • Gottwaldt, 100 Jahre deutsche Elektro-Lokomotiven, Stoccarda, Franckh, 1979, p. 183. ISBN 3-440-04696-6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti