Eemshaven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eemshaven
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaGroninga
ComuneHet Hogeland
MareMare del Nord
FiumeEems
Coordinate53°26′54″N 6°49′52″E / 53.448333°N 6.831111°E53.448333; 6.831111
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Eemshaven

L'Eemshaven ("porto sull'Eems") è un porto del nord-est dei Paesi Bassi, situato lungo l'estuario sul Mare del Nord del fiume Eems (in tedesco: Ems), nel territorio della municipalità di Eemsmond[1] (fino al 1978 della municipalità soppressa di Uithuizermeeden[1] e, fino al 2018 della municipalità soppressa di Eemsmond), nella provincia di Groninga: inaugurato nel 1973[2], è il più grande porto del nord dei Paesi Bassi[2]. Formalmente, è considerato anche una località e - come tale - possiede un proprio codice postale.[1]

L'Eemshaven, è controllato, assieme al porto di Delfzijl dalla Groningen Seaports.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Eemshaven fu realizzato nel luogo dove sorgeva il porto scomparso di Emetha.[2]

La realizzazione di nuovo porto sull'estuario dell'Eem si rese necessaria per via del crescente sviluppo economico dei Paesi Bassi negli anni cinquanta e sessanta del XX secolo.[2]

La costruzione dell'Eemshaven fu decisa l'8 febbraio 1968 dalla provincia di Groninga.[2] Del progetto furono incaricati J. van Veen en ir. N. Nanninga[2]: il progetto prevedeva un porto che garantisse l'accesso a navi del peso massimo di 40.000 tonnellate[2] (in seguito portato a 70.000[2]).

L'Eemshaven fu inaugurato ufficialmente il 7 giugno 1973 dalla regina Giuliana.[2]

L'inaugurazione dell'Eemshaven

La prima compagnia marittima a divenire partner dell'Eemshaven fu l'Ag Ems nel 1976.[2]

Nel 2012 iniziò la costruzione nell'Eemshaven di due centrali elettriche.[1]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del porto si trova anche un circuito per gli sport motoristici.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]