Discussione:Nonluogo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ciao, è un primo tentativo... sono gentilmente richiesti aiuti e correzioni sulla wikificazione e sul testo vero e prprio, sono alle prime wikiarmi...

om


intanto ho aggiunto un Collegamento esterno.. spero possa essere interessante..

mirko

non luoghi[modifica wikitesto]

volevo solo complimentarmi con l'autore del testo che ha riportato fedelmente l'intenzione di Augé, ma trovo che la traduzione della parola surmodernité in surmodernità sia errata, in italiano non si usa il prefisso 'sopra' ma più frequentemente post. noi indichiamo tutto quello che è evoluzione della modernità con l parola postmodernità.

Beh, questa frase: "Una volta l'uomo aveva una anima e un corpo, oggi ha bisogno anche di un passaporto, altrimenti non viene trattato da essere umano così scriveva già nel 1946 il novelliere e saggista Stefan Zweig" è poco verosimile, essendo Zweig morto nel 1942. Non posso però correggere, perché non saprei risalire alla fonte della citazione.

Da verificare[modifica wikitesto]

Su una newsletter della Regione Emilia Romagna viene citato questo testo:

Nonluoghi//
E’ un neologismo che definisce due concetti complementari ma assolutamente distinti: da una parte quegli spazi costruiti per un fine ben specifico (solitamente di trasporto, transito, commercio, tempo libero e svago) e dall'altra il rapporto che viene a crearsi fra gli individui e quelli stessi spazi. I nonluoghi sono incentrati solamente sul presente e sono altamente rappresentativi della nostra epoca, che è caratterizzata dalla precarietà assoluta (non solo nel campo lavorativo), dalla provvisorietà, dal transito e dal passaggio e da un individualismo solitario. Le persone transitano nei nonluoghi ma nessuno vi abita.
Marc Augé, antropologo francese che per primo ha coniato questo termine, definisce i nonluoghi in contrapposizione ai luoghi antropologici, intendendo quest'ultimi come luoghi identitari, relazionali, storici.
Dall'espressione nonluoghi, si è passati con accezione positiva a parlare di “superluoghi”, riferendosi agli spazi metropolitani di produzione e di consumo per eccellenza.
Per approfondimenti vedi:
Marc Augè, Nonluoghi. Introduzione a un'antropologia della surmodernità, 1996/2005, Eleuthera
La civiltà dei superluoghi, notizie dalla metropoli quotidiana, AAVV, 2007, Daminani Editore
Wikipedia, L'enciclopedia libera, alla voce non luoghi

Ora, il testo è esattamente quello della voce, e loro citano Wikipedia, ma compaiono anche due libri, non è chiaro se il testo provenga da lì o sia solo una sorta di bibliografia scritta male. Qualcuno dei compilatori che di certo conosce bene Marc Augè può verificare sui libri? Patafisik (msg) 13:07, 22 mag 2009 (CEST)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Nonluogo. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 23:44, 28 mar 2018 (CEST)

Errore nella pagina[modifica wikitesto]

Vi scrivo per farvi notare che questa pagina, come anche molti dizionari, e forse a causa della sconsiderata fortuna di Augé, soffre di una grave ommisione di informazioni che, come conseguenza negativa, portano a pensare, e anzi portano ad affermare nella pagina stessa la paternità di Augé nei confronti del termine nonluogo (ho riscontrato il problema anche nella pagina in inglese). Ora, ci sono sicuramente dei motivi anche validi di questa paternità che possono riguardare trattini o letterine o... però, semplicemente non è così, vi lascio un link in cui fin dove ho letto io si rimanda almeno al 1979 con Jean-François Augoyard, Pas à pas. Essai sur le cheminement quotidien en milieu urbain, Paris, Éd. du Seuil, (Espacements), 1979. Io ho trovato questo testo semplicemente perché avevo letto De Certeau, che inoltre, come troverete nel testo del link, è stato frainteso da Augé. Dunque credo sia importante cambiare questa pagina, perché è uno di quei casi in cui tutti dicono la stessa cosa sbagliando, e qui si può fare la differenza: http://www.luoghisingolari.net/teoria-sociale-spazio/2009/03/02/il-ritorno-dei-luoghi-antropologici/ Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 94.161.173.69 (discussioni · contributi).