Discussione:Macroeconomia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Nuvola apps kchart.svg Economia
Monitoraggio incompleto.svg
nc Nessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla attendibilità delle fonti. (che significa?)
D Gravi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano molti file importanti per la comprensione del tema, alcuni essenziali. (che significa?)


Trovo piuttosto intrigante l'idea di introdurre il discorso tramite le domande che sono state riportate ma credo che la definizione che è stata data di macroeconomia (studio dell'economia nel suo complesso) sia un po' troppo vaga. Secondo me sarebbe da integrare con qualche altro concetto esponendo anche la differenza che sussiste con la microeconomia (voce a cui sarebbe conveniente linkare). Inoltre affermare che gli economisti conoscono molto approfonditamente i meccanismi economici ritengo che da molti possa essere ritenuto un tantino eccessivo. Proporrei di modificare il discorso con delle affermazioni un po' più asettiche (tipo: le continue ricerche in questo campo stanno permettendo di accumulare sempre più dati utili alla comprensione dei meccanismi che regolano il funzionamento dell'economia. Tale conoscenza ha grande utilità tanto per ecc.). Luigi 2/9/2004

Penso che in un contesto socio-culturale come quello odierno sia importante far si che più persone possibile si rendano conto dell'importanza e dell'influenza che può avere la macroeconomia nei confronti di tutti gli operatori ma in particolare dei contribuenti. Intendo esprimere quanto mi renda conto del bisogno che c'è di rendere certi concetti più accessibili e facilmente interpretabili a tutti,mi piacerebbe che si badasse di più a diffondere la conoscenza di concetti concreti e valutabili nella vita di tutti i giorni,dando un'importanza relativa ai teoremi difficilmente comptrensibili a chi non ha certe basi e con un'utilità effettiva praticamente nulla. Io scrivo dalla Sardegna e qui il 50% delle persone non sa la differenza tra tassa e imposta ed è convinta che "lo Stato ci rubi i soldi che lavoriamo"..cito questo esempio per palesare ad altre realtà quanto ci sia bisogno di una informazione chiara, semplice, trasparente perchè essere coscienti del contesto in cui viviamo è un diritto di tutti.L'articolo è scritto abbastanza bene, ma mi piacerebbe trovare anche qualcosa di più utile e concreto. Simone 15/02/2005

Unendo i due precedenti contributi alla discussione, si potrebbe intanto dire che la macroeconomia nasce come tentativo di comprendere meglio fenomeni usuali e influenti sulla vita di tutti (quali disoccupazione involontaria, inflazione, ecc.) che i modelli microeconomici non spiegavano esaurientemente. Di qui la funzione "normativa" della macroeconomia, cioè tentare di dare delle indicazioni di politica economica fornendo modelli teorici più completi e realistici. Questo, credo, ponga meglio a fuoco il ruolo della macroeconomia e la avvicina, sviluppandone i concetti, alle esigenze di tutti (anche se non penso che l'uomo della strada cerchi "macroeconomia"... ciò lo dico per difendere anche gli approfondimenti teorici che sono importantissimi per gli studenti e per chi voglia -e sia in grado di ottenere- una comprensione migliore della faccenda). Lollolandi 15:25, 7 mar 2006 (CET)

DEFINIZIONI

Per favore, date le definizioni giuste.... l'incipit era sbagliato, ho dovuto correggerlo

La definizione di amcroeconomia è "disciplina economica che studia modelli economici di operatori che agiscono su scala aggregata". Non "è la disciplina che studia il PIL, i tassi di disoccupazione e di interesse ecc ecc", quella è una conseguenza e uno dei temi trattati

Sarebbe opportuno inserire immagini, quantomeno dei modelli principali (AD-AS, IS-LM, modelli su offerta di lavoro ecc di short e long term ecc)