Discussione:Galli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Visto che gli stati nazionali hanno sperabilmente fatto il lor tempo, non sarebbe male scrivere una storia di Europa condivisibile da tutti i popoli Europei. La difficolta e' enorme dato che la culture scolastica e popolare creata dagli stati nazionali negli ultimi duecento anni ha sottolineato le differenze e le ostilita' al posto degli elementi comuni. Il caso di Asterix e' esemplare. Il comportamento di Asterix e dei suoi concittadini ha piu' a che vedere con il comportamento dei Germani che con quello dei Galli. Infatti piace moltissimo in Germania dove viene assimilato ad Arminio. Ben venga quindi il contributo di Wikipedia ad un NPOV. Certo che poi le versioni nelle varie lingue dovrebbero essere controllate e correlate.


Se Siagro fu sconfitto nel 486 non poteva essere "governatore romano": l'impero romano di occidente aveva infatti cessato di esistere dieci anni prima. MM 01:19, Feb 2, 2005 (UTC)


Perchè continuate a scrivere "invasioni barbariche" contrapponendole alla dominazione romana? Per i Galli i romani erano degli invasori e nulla di più. Non potete continuare a "guardare" la storia con occhi "romanocentrici". C'è stata un "romanizzazione" a cui poi è seguita una millenaria "SROMANIZZAZIONE" ad opera di altri popoli. Stop. Perchè questi "altri" popoli devono essere sempre considerarti "barbari invasori"? E i romani cos'erano se non degli invasori? Se oggi andate in Germania, in Francia, in Ungheria, e leggete la "loro" versione della dominazione romana, forse potreste avere la sorpresa di leggere "gli invasori romani" e i liberatori "germanici, franchi, ecc.). IN Ungheria Attila è un eroe nazionale, da noi in Italia è invece descritto come un demonio. Questione di punti di vista!e gli piaceva il pacchio!! michi - 18 aprile 2007


Appunto! Se per gli ungheresi Attila è stato un eroe nazionale, e per i tedeschi ed i francesi i romani sono stati degli invasori, per noi le tribù germaniche sono state orde barbariche. Perchè solo noi non dovremmo avere una "nostra" versione della storia? E' lo stesso motivo per cui per noi gli altri sono stranieri e noi lo siamo per gli altri! Nicola - 29 luglio 2007

Le attuali inghilterra, Scozia, Galles facevano parte della Britannia e non della Gallia, definizione che comprende soltanto il continente e non l'arcipelago britannico. --Swirlan 23:52, 24 ago 2007 (CEST)

Galli e Celti[modifica wikitesto]

C'è confusione tra le voci tra Celti e Galli (i Celti delle Gallie). Sto provvedendo al riodino, seguento uno schema uniforme per i popoli antichi--CastaÑa 15:06, 27 gen 2008 (CET)

✔ Fatto, almeno a grandi linee. Per il futuro, sarebbe opportuno integrare le aggiunte nel [[consueto schema.--CastaÑa 00:55, 30 gen 2008 (CET)