Discussione:Arrivismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Asclepius staff.svgMedicina
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello bozza (luglio 2018).
EGravissimi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti, segnalati da avvisi. Informazioni limitate o da controllare. (che significa?)
EGravissimi problemi di scrittura. Lo stile va completamente rivisto ed è auspicabile una integrale riscrittura. (che significa?)
EGravissimi problemi relativi alla verificabilità della voce. Fonti assenti o del tutto inadeguate. Presenza o necessità del template {{F}}. (che significa?)
EGravissimi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. La voce necessiterebbe di file importanti per la comprensione del tema, ma ne è assolutamente priva. (che significa?)
Note: presenza di Tmp F
Monitoraggio effettuato nel luglio 2018

Arrivismo vorrei tanto sapere ...[modifica wikitesto]

vorrei tanto sapere dove siano state presa questa affermazione politica fuorviante, lo stalinismo si è macchiato di orrendi crimini siamo tutti d'accordo, ma sul termine arrivismo , ci sarebbe molto da discutere e il male del secolo del capitalismo più rampante e cinico e senza andare troppo lontano di attualità e tele visivamente parlando si può includere in questo senso il servilismo sposatosi con il più bieco e patetico arrivismo che senza fare nomi impera in tutte le reti televisive delle quali una dovrebbe stare sul satellite...arrivismo=(atteggiamento spregiudicato......il potere a tutti i costi...) (sinonimi:carrierista ,arrampicatore sociale) e se poi il tutto lo portiamo in politica come il sillogismo inserito come deduzione nella voce mi sembra voleva alludere , abbiamo degli argomenti senza andare troppo lontano nel tempo e scomodare Stalin prendere esempio da Putin e il suo compagno di merende.... Nico48 (msg) 01:24, 14 ott 2008 (CEST)

Non l'ho presa da nessuna parte perchè l'arrivismo di Stalin è una cosa evidente. Non c'entrano nulla gli "orrendi crimini" indiscriminati di persone che nemmeno conosceva. Il fatto è che lui faceva uccidere persone che gli erano di ostacolo per la carriera, e non credo nessuno lo abbia fatto, almeno non in tal quantità. Comunque se vuoi cancellalo, non è molto importante per la voce.--151.21.211.11 (msg) 02:24, 14 ott 2008 (CEST)
non voglio far polemiche che non portano da nessuna parte e presumo la buona fede fino a prova contraria ma certe affermazioni su Stalin andrebbero messe nelle voci stalinismo, dittatura genocidio eccc. ma alla voce arrivismo è una contradizione di termine non aveva bisogno di arrivare come un fantozzi qualsiasi lui si era imposto su una nazione impoverita e impaurita con la forza prevaricatrice della sua barbarie, detto questo per concludere la voce inizia bene "L'arrivismo è una forma estrema di competizione e auto-competizione intesa in ambito professionale, politico, e scolastico come esagerata ambizione di carriera tesa al raggiungimento dello status sociale.
Attribuire una forma di comportamento tipica di ogni aggregazione umana, come l'arrivismo, ad uno specifico regime, quale lo stalinismo, è un controsenso; né ha senso contrassegnare semplicemente la frase come bisognosa di fonti, perché quand'anche qualcuno su qualche libro avesse scritto una cosa del genere, rimarrebbe un giudizio altamente opinabile e non un fatto, e dunque inappropriato per una definizione enciclopedica. Ritengo opportuno cassare. Peraltro, dire che nessuno abbia mai ucciso "persone che gli erano d'ostacolo per la carriera, almeno non in tal quantità", come aveva fatto Stalin, è del tutto antistorico. Consiglierei di leggere gli Scriptores Historiae Augustae: pressoché ogni imperatore romano lo faceva e qualcuno ha tolto di mezzo perfino la madre. Philopon (msg) 19:04, 19 ott 2008 (CEST)

La differenza tra arrivismo e determinazione sta nel concetto di meritocrazia, che è alla base della filosofia della persona determinata; invece tale concetto è snobbato dall'arrivista, la cui base filosofica è il cinismo. All'arrivista non interessa il rispetto degli altri e per gli altri, per lui gli altri non sono degni di rispetto, ed ogni mezzo è lecito per scavalcarli." sono concetti condivisibili, ma su questo "La forma più basilare di arrivismo è definita servilismo. Solitamente l'arrivista è disprezzato ed ottiene l'effetto opposto a quello desiderato, venendo emarginato."non ti sembra che solitamente nel mondo relativista e senza valori di oggi l'arrivista furbetto con il suo servilismo di accatto la faccia franca e stia diventando nostro malgrado un modus vivendi della società italiana e non solo ,infine il suo contrario non può essere l'impoverimento anche se ascetico e pieno di sostanza come il movimento dei lavoratori , ma come dici qui sopra può essere la determinazione del valore della meritocrazia e ora il sonno ,non della ragione , mi sta sollecitando e vado a nanna ciao Nico48 (msg)


Pauperismo e arrivismo[modifica wikitesto]

In che senso il pauperismo è il contrario, addirittura esatto, dell'arrivismo? Non si può forse essere arrivisti perfino all'interno di un ordine monastico, per sua definizione votato alla povertà? Che cosa c'entra l'accettazione (o la ricerca) della povertà, con la bramosia di autoaffermazione? Philopon (msg) 19:04, 19 ott 2008 (CEST)