Dinocerata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dinocerati
Dinoceros.png
Uintatherium (chiamato anche Dinoceras)
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Dinocerata
Generi Principali

I Dinocerati (Dinocerata) sono un gruppo di mammiferi vissuti nell'Eocene in Asia e Nordamerica.

I primi mammiferi giganti[modifica | modifica wikitesto]

Questi animali, molto conosciuti per i generi Uintatherium ed Eobasileus, sono tra i primi mammiferi di dimensioni enormi ad essersi sviluppati dopo la scomparsa dei dinosauri. I dinocerati si svilupparono da antenati paleocenici di piccole dimensioni, e prosperarono per tutto l'Eocene, per poi estinguersi ed essere rimpiazzati dai titanoteri come Brontotherium. L'aspetto di molte specie ricordava vagamente quello dei rinoceronti, a causa delle strutture a forma di corna poste sul cranio di alcune specie. Il nome dinocerati significa appunto "corna terribili". Altra caratteristica comune a tutti i generi appartenenti a questo gruppo erano i denti canini molto sviluppati.

Cranio di Uintatherium mirabile

Avevano zampe pentadattile e munite di zoccoli. Benché le prime specie come Probathyopsis fossero di piccole dimensioni, le specie più tarde e famose, ad esempio Uintatherium, erano dei veri giganti lunghi anche oltre tre metri. All'interno dei dinocerati si possono riconoscere due famiglie ben distinte fra loro: i gobiateridi, dalle abitudini anfibie e dal cranio adattato alla vita semiacquatica, privo di corna, e gli uintateridi, le cui forme più grandi erano dotate anche di sei corna. Rappresentanti primitivi di questa famiglia assomigliavano vagamente ai pantodonti come Pantolambda.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi