Diga di Pieve di Cadore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diga di Pieve di Cadore
Pieve cadore dam 2.JPG
StatoItalia Italia
FiumePiave
Usoenergia
Inaugurazione1949
TipoGravità (in calcestruzzo)
Superficie irrigata202.255,75 ha
Superficie del bacino55 ha
Volume del bacino0,377 milioni di
Altezzada 55 a 112 m
Coordinate46°25′20.89″N 12°23′14.28″E / 46.42247°N 12.3873°E46.42247; 12.3873Coordinate: 46°25′20.89″N 12°23′14.28″E / 46.42247°N 12.3873°E46.42247; 12.3873
Mappa di localizzazione: Italia
Diga di Pieve di Cadore

La diga di Pieve di Cadore, ad arco-gravità, è stata costruita, nel 1946-1949 dalla SADE (ora Enel), sbarrando il fiume Piave,[1] formando il Lago di Centro Cadore, ai piedi del paese di Pieve di Cadore. La capacità d'invaso è di 68,5*106 m3 e quella utile di 64,3*106 m3.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Luigi Da Deppo, Paolo Salandin, Opere di scarico e presa per dighe, traverse e canali - 3ª edizione, Padova, EdizioniProgetto Padova, 2014, p. 235, ISBN 978-88-96477-62-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]