Dieze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dieze
Dieze in Engelen.jpg
La Dieze in Engelen
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinceBrabante Settentrionale Brabante Settentrionale
Lunghezza5 km
Nascepresso Boscoducale dalla confluenza dei fiumi Dommel, Aa e del canale dello Zuid-Willemsvaart
Sfocianella Mosa a Fort de Crévecœr, presso il villaggio di Empel en Meerwijk, oggi parte del comune di Boscoducale

La Dieze è un breve corso d'acqua (5 km) che scorre nella regione del Brabante Settentrionale, nei Paesi Bassi.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La Dieze nasce dalla confluenza dei fiumi Dommel, Aa e del canale dello Zuid-Willemsvaart a nord del centro di Boscoducale (o Bois-le-Duc), passa per il lago di Ertveld Plas, poi ad est di Engelen, ove se ne distacca il Canale di Henriëttewaard, e quindi si getta nell'acque della Mosa, nel territorio dell'antico comune di Empel en Meerwijk (oggi parte di Boscoducale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Da un punto di vista storico, Dieze è l'antico nome di un affluente del Dommel, che oggi è denominato Run o Esschestroom. Nel medioevo la Dieze (Esschestroom) era considerata come il braccio principale alla sua confluenza con il Dommel, ragione per cui il fiume a valle di Halder[1] si chiamava anch'esso Dieze. Alla confluenza con l'Aa fu sempre ritenuta il corso d'acqua principale e conservò questo nome per lungo tempo. Già a quell'epoca la parte della Dieze situata intra muros del comune di Boscoducale era chiamata Binnendieze, o "Dieza interna".

Successivamente il Dommel venne considerato affluente principale e la parte fra Halder e Boscoducale prese il nome di Dommel. Solo il troncone a valle della confluenza del Dommel, dell'Aa e del canale Zuid-Willemsvaart ha mantenuto il nome di Dieze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Halder è un villaggio del Brabante Settentrionale nel comune di Sint-Michielsgestel.
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi