Diapason (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diapason
ArtistaPierpaolo Bibbò
Tipo albumStudio
Pubblicazione1980, 1994
Durata41:18
Dischi1
Tracce8
GenereRock progressivo
Pop rock
EtichettaLa Strega Records LSP801, Mellow Records MMP201
ArrangiamentiPierpaolo Bibbò
FormatiLP 33 giri, CD
Pierpaolo Bibbò - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2012)

Diapason è il primo disco da solista di Pierpaolo Bibbò, pubblicato nel 1980 dalla Strega Records, distribuito in Italia dalla Panarecord S.p.A. e ristampato nel 1994 dalla Mellow Records.

Storia del disco[modifica | modifica wikitesto]

Registrato quasi interamente nello studio privato dello stesso Bibbò (solo le parti di batteria e pianoforte furono registrate negli studi della Strega Records), l'album, la cui registrazione richiese quasi un anno di lavoro, contiene otto tracce collegate fra loro dal tema ricorrente del viaggio introspettivo.

Il disco si avvale della collaborazione del tastierista Adriano De Murtas che compare in tutte le tracce caratterizzando con le sue parti musicali l'intero lavoro. Alla batteria Franco Medas, fratello del più celebre Giacomo Medas (direttore del “Collegium Karalitanum”) che, a sua volta, ha impreziosito l'album con le parti di viola nel brano “Incantautore”. In “....E dalle mie macerie....” si fa apprezzare il solo di flauto traverso eseguito da Antonello Severino. Tutti gli altri strumenti (basso, chitarre, percussioni, synth e cori) sono suonati dallo stesso Pierpaolo Bibbò con la tecnica della sovraincisione.

Arrangiamenti di: Pierpaolo Bibbò.

Pubblicato nel 1980 dalla allora giovane etichetta cagliaritana “La Strega Records” di Marcello Mazzella, l'album è stato ristampato su CD nel 1994 dalla “Mellow Records”; ed è grazie alla etichetta sanremese che il lavoro ha ottenuto visibilità su scala mondiale. Ora “DIAPASON” è considerato album di culto e le rare copie su vinile ancora reperibili sono particolarmente richieste dai collezionisti amanti del genere.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. ”Cercando una terra fantastica”
  2. ”Contaminazione”
  3. ”Incantautore”
  4. ”.....e dalle mie macerie....”
Lato B
  1. ”La macchina del tempo”
  2. ”Suoni, echi, voci”
  3. ”Possessioni della mente”
  4. ”Incantautore (reprise)”

Tutte le canzoni sono state composte da Pierpaolo Bibbò, e sono edite dalle Edizioni musicali "Car.Sal.Maz."

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Barotto, Il Ritorno del Pop italiano, Editrice Stilgraf, Luserna San Giovanni, 1989, alla voce Bibbò Pierpaolo
  • Giacomo Serreli, Boghes e sonos, ed. Scuola Sarda; alla voce Bibbò Pierpaolo, vol. 1pag. 44
  • Andrea Parentin, Rock Progressivo Italiano,alla voce Bibbò Pierpaolo
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo