Dezső Ernster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Dezső Ernster (Pécs, 23 novembre 1898Zurigo, 15 febbraio 1981) è stato un basso ungherese.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Inizio artistico[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un cantore ebreo. Studiò a Budapest e Vienna. Iniziò a cantare a Plauen in Sassonia nella stagione di 1924-1925 quale Landgraf nel Tannhäuser.

Germania[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1929 arrivò allo Staatstheater di Berlino. Nella Kroll Oper di Berlino cantò sotto Klemperer due opere di Paul Hindemith. Nel 1931 rappresentò Titurel nel Parsifal del Bayreuth Festspiele sotto la direzione di Toscanini

Persecuzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 1933 ha dovuto lasciare la Germania e passò in Austria. Nel 1938 fece una tournée negli Stati Uniti, ma improvviso tornò in Ungheria nel 1940. Li organizzò una compagnia indipendente “Goldmark Hall”.

Poco dopo viene imprigionato in campo di concentramento Bergen-Belsen ma Rudolf Kastner riesce comprare da Eichmann la libertà di Ernster insieme con alcuni maggiori intellettuali catturati dai nazisti.

Liberazione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la guerra riprende le attività a Basilea e subito dopo al Metropolitan di New York. La collaborazione dura fino a 1964. Nello stesso periodo venne anche in Europa, Covent Garden nel 1949 e 1954, Festival di Glyndebourne.

Ultimi anni[modifica | modifica wikitesto]

Si stabilisce a Zurigo dove morì nel 1981.[1]

Registrazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Don Giovanni[2]
  • Götterämmerung[3]
  • Salome[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69121664 · ISNI (EN0000 0000 8149 0881 · Europeana agent/base/55815 · LCCN (ENn84198936 · GND (DE132382083 · BNF (FRcb13953266c (data) · BNE (ESXX1596187 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n84198936
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie