Depenalizzazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La depenalizzazione consiste nel trasformare illeciti penali in illeciti amministrativi.

Negli ultimi anni, la proliferazione di numerosi illeciti penali contenuti in leggi speciali, ha indotto il legislatore a depenalizzarli.

Una delle leggi più importanti in materia di depenalizzazione è la legge n. 689 del 24 novembre 1981, che ha cercato di risolvere in materia organica il problema della depenalizzazione.

Gli illeciti depenalizzati sono una vasta categoria di fatti corrispondenti a quelle figure di reato, per lo più di lieve entità, che leggi recenti hanno trasformato in infrazioni di carattere amministrativo, assoggettandoli a sanzioni pecuniarie non penali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]