Delta-endotossina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Delta-endotossina Cry2Aa[1]
Cristalli di delta-endotossina osservati al microscopio elettronico a scansione

Le delta-endotossine (δ-endotossine) o tossine Bt, chiamate anche Cry e Cyt tossine, sono endotossine proteiche prodotte da alcuni ceppi del batterio Bacillus thuringiensis. Sono utili per la loro azione insetticida. Quando viene ingerito mediante vegetali contaminati, il batterio sporula nell'ospite liberando le delta-endotossine (innocue per gli esseri umani) che danneggiano il tratto digerente delle larve di Ditteri come le zanzare o causando nei bruchi di molti Lepidotteri una malattia paralitica.

Le delta-endotossine sono contenute all'interno di cristalli che si dissolvono in particolari condizioni presenti a livello intestinale di alcuni insetti. Al fine di favorire la solubilizzazione del cristallo il pH deve essere alcalino (pH >9). Le delta-endotossine sono estremamente specifiche ed interagiscono con l'intestino di determinate specie d'insetti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) R.J. Morse, T. Yamamoto, R.M. Stroud, Structure of Cry2Aa Suggests an Unexpected Receptor Binding Epitope in Structure, vol. 9, n. 5, 2001, pp. 409–417. DOI:10.1016/S0969-2126(01)00601-3.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia