Decuriasuchus quartacolonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Decuriasuchus
Decuriasuchus.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
(clade) Archosauria
Ordine Rauisuchia
Famiglia Prestosuchidae
Genere Decuriasuchus
Specie D. quartacolonia

Il decuriasuco (Decuriasuchus quartacolonia) è un rettile estinto, appartenente ai rauisuchi. Visse nel Triassico medio (Ladinico, circa 230 milioni di anni fa) e i suoi resti sono stati ritrovati in Brasile. È noto per dieci esemplari, nove dei quali sono stati rinvenuti uno accanto all'altro: è stato il primo ritrovamento simile per i rauisuchi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Come altri rauisuchi, Decuriasuchus era un carnivoro quadrupede dalla corporatura snella ma forte, dotato di zampe lunghe e armate di artigli. La lunghezza si aggirava sui 2,5 metri. Il cranio era robusto e dotato di lunghi denti ricurvi verso l'indietro. Una caratteristica insolita era data dalla presenza, verso la parte anteriore del muso, di una serie di protuberanze appuntite rivolte verso l'indietro, simili a piccole corna. Il corpo era percorso da file longitudinali di placche ossee immerse nella pelle (osteodermi) analoghe a quelle presenti nei coccodrilli attuali.

Dimensioni di Decuriasuchus al confronto con quelle di un uomo

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Descritto per la prima volta nel 2011, Decuriasuchus è stato ritrovato nella formazione Santa Maria nel Brasile meridionale, la stessa formazione che ha restituito i fossili di uno dei più antichi dinosauri, Staurikosaurus. Decuriasuchus è un rappresentante dei rauisuchi, un gruppo probabilmente artificiale (parafiletico) costituito da numerose forme di arcosauri carnivori quadrupedi diffusi durante il Triassico, dalla morfologia simile ma probabilmente non strettamente imparentati fra loro. È probabile che i più stretti parenti di Decuriasuchus fossero Prestosuchus e Batrachotomus, all'interno della famiglia dei prestosuchidi.

I nove esemplari ritrovati in stretta vicinanza fra loro

Paleobiologia[modifica | modifica sorgente]

Nove esemplari di Decuriasuchus sono stati ritrovati in stretta vicinanza l'uno dell'altro. Uno studio della tafonomia del sito (ovvero le condizioni in cui si fossilizzarono gli scheletri) indica che questo assembramento rappresenta un singolo evento di seppellimento di più individui, piuttosto che il raggrupparsi di resti non relazionati fra loro in un solo posto durante un periodo di tempo più lungo. L'assembramento di nove individui in una stessa area suggerisce che questi animali potrebbero aver vissuto (o almeno essersi spostati) insieme. Se così fosse, Decuriasuchus sarebbe il più antico arcosauro a mostrare un comportamento gregario.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome generico, Decuriasuchus, deriva dalla parola latina decuria ("legione di dieci") e da quella greca soukhos ("coccodrillo"), con evidente riferimento alle presunte abitudini gregarie di questo animale e ai dieci esemplari rinvenuti. L'epiteto specifico, quartacolonia, si riferisce alla zona di Quarta Colônia, nella città di Dona Francisca nei pressi della quale sono stati ritrovati in resti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Marco Aurélio G. França, Jorge Ferigolo and Max C. Langer (2011). "Associated skeletons of a new middle Triassic “Rauisuchia” from Brazil". Naturwissenschaften in press. doi:10.1007/s00114-011-0782-3. http://www.springerlink.com/content/431nmk50220u113q/.
  • Brusatte, S.L.; Benton, M.J.; Desojo, J.B.; and Langer, M.C. (2010). "The higher-level phylogeny of Archosauria (Tetrapoda: Diapsida)". Journal of Systematic Palaeontology 8 (1): 3–47. doi:10.1080/14772010903537732.