Cursore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Puntatore.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la struttura per i database, vedi Cursore (basi di dati).

In informatica, il cursore è un simbolo che appare sullo schermo del dispositivo per indicare la posizione in cui viene inserito il testo digitato sulla tastiera o su cui ha effetto la pressione dei pulsanti del mouse o di qualunque altra periferica che possa muovere il cursore stesso.

Interfacce testuali[modifica | modifica wikitesto]

Cursore a linea
Cursore a quadratino

Nelle interfacce a riga di comando, in cui l'interazione con la macchina è basata sulla digitazione a video di comandi, il cursore svolge una funzione indispensabile. In genere è costituito da una lineetta verticale od orizzontale, oppure un quadrato, solitamente lampeggianti. Durante la digitazione il cursore avanza, indicando sempre la posizione di inserimento del prossimo carattere. Il cursore può essere spostato all'interno del testo già digitato per mezzo di appositi tasti cursore, allo scopo di inserire nuovo testo oppure sostituire o rimuovere testo esistente. I tasti freccia sono un tipico caso, ma non l'unico, di tasti in grado di muovere il cursore.

Interfacce grafiche[modifica | modifica wikitesto]

Tipico puntatore del mouse
Casella di testo con cursore lampeggiante

Nelle interfacce grafiche (GUI) è chiamato cursore o più propriamente puntatore un simbolo grafico (solitamente una freccia) che indica la posizione esatta su cui agisce l'eventuale pressione di un tasto del mouse, il cosiddetto click e relativo doppio click. In molti ambienti grafici l'aspetto del puntatore cambia in funzione del contesto in cui si trova, ovvero l'azione che viene compiuta con il click. Un cursore di tipo simile a quello usato nelle interfacce a riga di comando è presente anche nelle interfacce grafiche (contemporaneamente a quello del mouse) per definire il punto di inserimento del testo nelle caselle di immissione testo e nelle applicazioni (per esempio un editor di testo).

Cursore del testo[modifica | modifica wikitesto]

Nella maggior parte delle interfacce della riga di comando o degli editor di testo, il cursore del testo, noto anche come accento circonflesso, è un trattino basso, un rettangolo pieno o una linea verticale, che può essere lampeggiante o fissa, indicando dove verrà posizionato il testo quando inserito (il punto di inserimento)[1].

Testo bidirezionale[modifica | modifica wikitesto]

Un cursore di testo a linea verticale con una piccola appendice che punta a sinistra o a destra serve per indicare la direzione del flusso del testo su sistemi che supportano il testo bidirezionale, ed è quindi generalmente noto tra i programmatori come "cursore bidi". In alcuni casi, il cursore può essere suddiviso in due parti, ciascuna delle quali indica dove verrà inserito il testo da sinistra a destra e da destra a sinistra[2].

Cursore del mouse[modifica | modifica wikitesto]

I ruoli comuni del cursore per un set di cursori.
I ruoli comuni del cursore per un set di cursori.

Il puntatore o il cursore del mouse riproduce i movimenti del dispositivo di puntamento, comunemente un mouse, touchpad o trackball.

Puntatore I-beam[modifica | modifica wikitesto]

Puntatore I-beam

Il puntatore "I-beam" (chiamato anche "cursore a I") è un cursore a forma di una "I" maiuscola in stile serif. Lo scopo di questo cursore è indicare che il testo sotto il cursore può essere evidenziato e talvolta inserito o modificato[3].

Cursore 3D[modifica | modifica wikitesto]

L'idea di un cursore utilizzato come indicatore o punto di inserimento per nuovi dati o trasformazioni, come la rotazione, può essere estesa a un ambiente di modellazione 3D. Blender, ad esempio, utilizza un cursore 3D per determinare dove devono avvenire le operazioni future[4].

Modifica del cursore con i CSS[modifica | modifica wikitesto]

I CSS possono generare una serie di diversi cursori del mouse che l'utente vedrà appena arrivato sulla pagina HTML che li contiene[5][6]:

Categoria Aspetto Valore CSS Descrizione
Generale Cursori-css.png auto Il browser determina il cursore da visualizzare in base al contesto corrente.
Ad esempio, equivalente a text quando si passa il testo.
default Cursore predefinito, in genere una freccia.
none Nessun cursore viene visualizzato.
Collegamenti e stato context-menu Un menu contestuale è disponibile sotto il cursore.
help Indicare l'aiuto è disponibile.
pointer Ad esempio, utilizzato quando si passa con il mouse sui collegamenti, in genere una mano.
progress Il programma è occupato in background ma l'utente può comunque interagire con l'interfaccia (a differenza di wait).
wait Il programma è occupato (a volte una clessidra o un orologio).
Selezionare cell Indica che le celle possono essere selezionate.
crosshair Cursore a croce, spesso utilizzato per indicare la selezione in una bitmap.
text È possibile selezionare il testo di indicazione, in genere un raggio a I.
vertical-text Indica che è possibile selezionare il testo verticale, in genere una trave a I laterale.
Trascinare e rilasciare alias Indica che è necessario creare un alias o un collegamento.
copy Indica che qualcosa può essere copiato.
move L'oggetto al passaggio del mouse può essere spostato.
no-drop Cursore che mostra che un rilascio non è consentito nella posizione corrente.
not-allowed Cursore che mostra che qualcosa non può essere fatto.
Ridimensionare e scorrere all-scroll Cursore che mostra che qualcosa può essere fatto scorrere in qualsiasi direzione (panoramica).
col-resize L'elemento / colonna può essere ridimensionato orizzontalmente. Spesso reso come frecce che puntano a sinistra ea destra con una barra verticale che la separa.
row-resize L'elemento / riga può essere ridimensionato verticalmente.

Spesso reso come frecce che puntano su e giù con una barra orizzontale che le separa.

n-resize Qualche limite deve essere spostato. Ad esempio, il cursore se-resize viene utilizzato quando il movimento inizia dall'angolo sud-est del riquadro.
e-resize
s-resize
w-resize
ne-resize
nw-resize
se-resize
sw-resize
ew-resize Indica un cursore di ridimensionamento bidirezionale.
ns-resize
nesw-resize
nwse-resize
Ingrandire zoom-in Indica che qualcosa può essere ingrandito (con lo zoom) in avanti o indietro.
zoom-out
Afferrare grab Indica che qualcosa può essere afferrato e trascinato per essere spostato.
grabbing

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FIX: The caret shape appears as a thick rectangle after you switch from the Korean Input Method Editor (IME) to English in Visual FoxPro 8.0
  2. ^ pdf (PDF), su developer.apple.com.
  3. ^ (EN) What is I-Beam Pointer?, su www.computerhope.com. URL consultato il 17 febbraio 2021.
  4. ^ interface - Precisely move the 3D cursor, su Blender Stack Exchange. URL consultato il 17 febbraio 2021.
  5. ^ cursor - CSS | MDN, su developer.mozilla.org. URL consultato il 17 febbraio 2021.
  6. ^ CSS cursor property, su www.w3schools.com. URL consultato il 17 febbraio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica