Cristoforo Gopcevich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cristoforo Gopcevich (Castelnuovo, 1765Trieste, 1850?) è stato un armatore e commerciante austriaco triestino di origini montenegrine.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cristoforo Gopcevich, nato a Castelnuovo alle Bocche di Cattaro attorno al 1765, fu l'iniziatore di una famiglia di armatori che posero le basi del loro successo commerciale a Trieste, e contribuirono a sviluppare economicamente la città.

Cristoforo giunse a Trieste verso il 1805. Dal matrimonio con Sofia Kvekich (Castelnuovo alle Bocche di Cattaro, 1792 - Trieste, 1854) nacquero i figli Giorgio (1814) e Spiridione (1815).

Intorno al 1825 Cristoforo, armatore e commerciante come la maggior parte dei suoi compatrioti, muoveva da Trieste tre pieleghi, navi simili ai brigantini.

Grazie ai suoi commerci, fu cofondatore de La nuova Compagnia illirica d'Assicurazioni insieme a Jacob Curiel e Alessandro Galatti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Girolamo Agapito, Compiuta e distresa descrizione della fedelissima città e porto-franco di Trieste, Schubart, 1824, p. 337, ISBN. URL consultato il 6 giugno 2013.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie