Cristianesimo in Iran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Cattedrale di Vank armena ortodossa ad Esfahan risalente alla dinastia dei Safavidi.

Il cristianesimo ha una lunga storia in Iran, che risale ai primi anni della fede. È stata praticata in Iran più a lungo dell'attuale religione di Stato, l'Islam. È sempre stata una religione di minoranza, con la maggioranza costituita prima della conquista islamica dallo Zoroastrismo, dal sunnismo nel Medioevo e dallo Sciismo in seguito fino ai tempi moderni - anche se aveva una rappresentazione molto più grande in passato di quanto non sia oggi. I cristiani in Iran hanno giocato un ruolo significativo nella storia della missione cristiana . Oggi, ci sono almeno 600 chiese per 300.000[1] -.370.000[2] cristiani in Iran[3].

Situazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1976, il censimento ha riferito che la popolazione cristiana contava 168.593 persone, la maggior parte di loro armeni. A causa della guerra Iran-Iraq nel 1980 e la dissoluzione dell'Unione Sovietica nel 1990, quasi la metà degli armeni migrarono nella Repubblica di Armenia di recente indipendenza; la tendenza opposta si è verificato dal 2000 in poi, ed il numero dei cristiani con cittadinanza iraniana è aumentato a 109.415 nel 2006. Allo stesso tempo, una notevole immigrazione di assiri provenienti dall'Iraq è stato registrato a causa dei massacri e delle molestie verificatesi nell'Iraq post-Saddam (vedi Storia dell'Iraq (2003-11)). Tuttavia, la maggior parte di questi nuovi migranti non possiedono la cittadinanza iraniana. Nel 2008, l'ufficio centrale dell'Unione Internazionale degli Assiri è stato ufficialmente trasferito in Iran dopo essere stato ospitato negli Stati Uniti per più di quattro decenni[4].

Census Cristiani Popolazione totale Percentuale +/-
1976[5] 168,593 33,708,744 0.500% ...
1986[5] 97,557 49,445,010 0.197% -42%
1996[6] 78,745 60,055,488 0.131% -19%
2006[7] 109,415 70,495,782 0.155% +39%

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Country Information and Guidance "Christians and Christian Converts, Iran" 19 March 2015. p. 9
  2. ^ Country Information and Guidance "Christians and Christian Converts, Iran" 19 March 2015. p. 9
  3. ^ Country Information and Guidance "Christians and Christian Converts, Iran" 19 March 2015. p. 9
  4. ^ Tehran Times: Assyrians’ central office officially transferred to Iran Archiviato il 31 marzo 2015 in Internet Archive.
  5. ^ a b Statistical Centre of Iran: 6. Followers of selected religions in the 1976 & 1986 censuses Archiviato il 29 ottobre 2013 in Internet Archive.
  6. ^ Statistical Centre of Iran: 2. 17. Population by religion and ostan, 1375 census
  7. ^ Statistical Centre of Iran: 2. 15. Population by religion and ostan, 1385 census Archiviato il 19 dicembre 2012 in Archive.is

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]