Cornificio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cornificio (in latino: Cornificius; ... – ...) è stato un retore romano del I secolo a.C..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di Cornificio non si ha nessuna notizia certa, è un personaggio, citato anche da Quintiliano[1], che lo indica come il probabile autore[2][3] della Rhetorica ad Herennium, attribuita impropriamente anche a Cicerone.

Non sappiamo se i cornificiani costituissero nel XII secolo una vera e propria scuola che avesse una sua dottrina che facesse capo a Cornificio e se questi fosse storicamente il suo fondatore. Cornificio è infatti uno pseudonimo che viene attribuito nella Vita Vergilii di Donato a un personaggio che nell'opera ha il ruolo di detrattore di Virgilio.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quintiliano, Instit., cfr. infra, V 10.2 ; IX 2.27 ; IX 3.71, 89, 98
  2. ^ F. Cancelli, Prefazione a: La retorica a Gaio Erennio, a cura di F. Cancelli, Milano 1992, pp. VIII.
  3. ^ Gualtiero Calboli, Cornificiana 2, L'autore e la tendenza politica della Rhetorica ad Herennium, "Atti della Accademia delle Scienze dell'Istituto di Bologna, Cl. di Scienze Morali" LI/LII (1963/1964) 1-114
  4. ^ Enciclopedia Garzanti di Filosofia alla voce "Cornificiani"

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN243742411 · ISNI (EN0000 0004 0361 4462 · LCCN (ENn94071715 · GND (DE119148420 · BNF (FRcb12073778g (data) · CERL cnp00404215 · WorldCat Identities (ENlccn-n94071715