Content manager

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Content manager è una figura professionale chiave nel settore del digital marketing. Si occupa di gestire la produzione e distribuzione dei contenuti nell'ambito di una strategia di content marketing per uno specifico brand, attraverso le diverse piattaforme (siti web e social media) e i diversi formati (testi, immagini, video, audio).

Le competenze del Content manager[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi anni di Internet la figura del Content manager era associata a quella del webmaster e all'attività di programmazione e realizzazione grafica di un sito web.[1] Oggi, invece, ha un ruolo ben preciso: si occupa di coordinare le attività di copywriter, editor, videomaker e web designer; si assicura che i contenuti siano strutturati per essere semplici da trovare, intuitivi da fruire e in linea con gli interessi e le esigenze del pubblico di riferimento.

Un Content manager possiede una visione d'insieme delle piattaforme e dei contenuti web, sia dal punto di vista strategico che operativo.

Con lo sviluppo crescente dell'Intelligenza artificiale, il Content manager del futuro dovrà essere in grado di trasformare i dati raccolti dai tool di Content Intelligence in azioni concrete che migliorino la strategia delle aziende e valorizzino al massimo i contenuti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Content Manager e Storyteller: chi è, cosa fa, come si forma uno specialista del marketing dei contenuti, su Ninja · la piattaforma italiana per la digital economy, 9 giugno 2016. URL consultato il 18 marzo 2020.
  2. ^ Content Manager, come cambia il lavoro con l'Intelligenza Artificiale, su Digital4, 19 giugno 2018. URL consultato il 18 marzo 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica