Consiglio locale (Israele)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I consigli locali - plurale: (in ebraico: מוֹעָצוֹת מְקוֹמִיּוֹת Mo'atzot Mekomiot (מועצות מקומיות)[1] / singolare: (in ebraico: מוֹעָצָה מְקוֹמִית Mo'atza Mekomit (מועצה מקומית)[2] - sono uno dei tre tipi di ente locale in Israele, gli altri due sono città e consigli regionali. Esistono 265 consigli locali in Israele.[3]

I consigli locali non dovrebbero essere confusi con i comitati locali, che sono entità amministrative di livello inferiore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo status di consiglio locale è determinato passando una soglia minima, sufficiente a giustificare le operazioni come unità municipali indipendenti, sebbene non abbastanza grande da essere dichiarata città.[4][5] In generale questo vale per tutti gli insediamenti di oltre 2.000 persone.[5]

Il Ministro degli interni israeliano ha l'autorità di decidere se una località è adatta a diventare un consiglio comunale (una città). Il ministro dovrebbe ascoltare i desideri dei residenti della località in questione, che potrebbero desiderare che la località rimanga un consiglio locale anche dopo aver raggiunto i requisiti per una città (ad esempio Ramat HaSharon, che non è diventata una città fino al 2002 a causa dei suoi abitanti che volevano preservare la propria immagine di piccola città) o una parte di un consiglio regionale, pur avendo raggiunto i criteri per uno locale. Anche i consigli locali hanno un ruolo importante nella pianificazione urbana.[4]

L'Union of Local Authorities in Israel (ULAI) è l'organizzazione ombrello dei consigli locali in Israele. Il sindacato rappresenta i consigli locali nei confronti del governo nazionale. L'ULAI fu fondata nel 1938, sotto il Mandato britannico, come League of Local Councils.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://milog.co.il/מוֹעָצוֹת מְקוֹמִיּוֹת
  2. ^ https://milog.co.il/מוֹעָצָה מְקוֹמִית
  3. ^ a b Union of Local Authorities in Israel Archiviato il 21 febbraio 2014 in Internet Archive.
  4. ^ a b Gregory S. Mahler, Politics and Government in Israel: The Maturation of a Modern State, Rowman & Littlefield, p. 229.
  5. ^ a b Selwyn Ilan Troen e Noah Lucas, Israel: The First Decade of Independence, SUNY Press, p. 496.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Israele Portale Israele: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Israele