Concessione ferroviaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per concessione ferroviaria si intende una concessione costitutiva con la quale un'impresa privata, un ente morale, un'amministrazione pubblica locale o un consorzio ottiene da uno Stato il diritto di assumere la costruzione e l'esercizio di una linea ferroviaria, mantenendone la proprietà per un certo numero di anni e gestendola secondo le proprie finalità.

Il concetto si estende anche ad altre tipologie di trasporto pubblico su rotaia, come le tranvie, su fune (funivia e funicolare) e su gomma (autobus e filobus).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]