Comunità dell'Emmanuele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Comunità dell'Emmanuele è un'associazione pubblica internazionale di fedeli cattolici di diritto pontificio, fondata nel 1976 a partire da un gruppo di preghiera di rinnovamento carismatico cattolico, sorto nel 1972 a Parigi per opera di Pierre Goursat e Martine Laffitte-Catta.

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Comprende membri che hanno fatto diverse scelte di vita (celibi, coppie, sacerdoti, persone consacrate). Il fine dell'associazione è di permettere la risposta all'appello alla santità lanciato da Dio a tutti gli uomini. È particolarmente attraverso l'adorazione eucaristica, la compassione e l'evangelizzazione che i suoi membri intendono manifestare la presenza nel mondo di Gesù Cristo, l'Emmanuele, Dio con noi.

I mezzi proposti a ciascuno per crescere spiritualmente sono molteplici: dai gruppi di preghiera (generalmente settimanali), alla maisonnée (un piccolo gruppo di persone che si riuniscono periodicamente, settimanalmente oppure ogni due settimane, per pregare insieme, condividere la parola e l'opera di Dio nella loro vita), agli incontri comunitari mensili. I membri della Comunità possono beneficiare di accompagnatori spirituali.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 la Comunità contava circa 10.000 membri in 59 paesi, di cui la metà in Francia. Fra questi vi erano 250 sacerdoti, un centinaio di seminaristi, 200 tra sorelle e fratelli consacrati.

La Comunità è diretta da un consiglio internazionale, eletto ogni tre anni dal collegio d'elezione e di preghiera (composto per metà dai membri del comitato consultivo e per metà da grandi elettori eletti nelle province sulla base del numero dei membri). I membri del consiglio non possono essere eletti per più di tre mandati.

Il consiglio internazionale elegge un Moderatore, che ha la responsabilità della Comunità.

Moderatori[modifica | modifica wikitesto]

Statuti[modifica | modifica wikitesto]

La Comunità è stata inizialmente riconosciuta localmente dai vescovi delle diocesi in cui era presente.

Nel 1992 il Pontificio Consiglio per i Laici approvò per 5 anni gli statuti della Comunità dell'Emmanuele e della Fraternità di Gesù, come associazioni private di fedeli di diritto pontificio. Questi statuti hanno ricevuto l'approvazione definitiva l'8 dicembre 1998.

Il 20 giugno 2009 il Pontificio Consiglio per i Laici ha eretto la Comunità dell'Emmanuele in associazione pubblica internazionale di fedeli. Con questa modifica degli Statuti la Santa Sede riconosce che la Comunità opera per il bene della Chiesa e non solo per il bene dei suoi membri.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chants pour la liturgie et la prière, 2000
  • Les Chants de l'Emmanuel dans les CD "Il est Vivant!".
  • L'Amore non avrà fine, 2003

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hervé-Marie Catta e Bernard Peyrous, Il Fuoco e la Speranza: Pierre Goursat, fondatore della Comunità dell'Emmanuele.
  • Parole di Pierre Goursat, di Martine Catta

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN126139316 · LCCN: (ENn85011942 · ISNI: (EN0000 0001 2108 0925 · GND: (DE4497668-9 · BNF: (FRcb11872154t (data)
Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo